Archivio

busseto

Busseto, stazione nel mirino di ladri e vandali

25 ottobre 2015, 06:47

Stazione ferroviaria nel mirino dei soliti ignoti a Busseto. Ladri, writers e vandali, nelle ultime settimane soprattutto, hanno purtroppo dato, ripetutamente, i segni evidenti della loro presenza.

Diverse biciclette, anche negli ultimi giorni, sono state rubate. A farne le spese sono stati, in particolare, studenti (che si recano negli istituti superiori di Cremona e Fidenza) e lavoratori pendolari che utilizzano i treni per recarsi sui posti di lavoro.

In più occasioni, al loro ritorno, dopo giornate di studio o di lavoro, si sono ritrovati senza bicicletta con comprensibili disagi. Ad una donna, addirittura, sono state rubate due bici in meno di un mese.

Ma non è finita, perché purtroppo, nonostante i recenti lavori di sistemazione e di tinteggio, che avevano migliorato l’aspetto delle sale interne, c’è stato immancabilmente chi ha ripreso a scrivere sui muri, lasciando le dediche più svariate, anche di cattivo gusto.

A questo, come segnalato da diversi utenti, si devono aggiungere i danni causati da ignoti sia a locali della stazione che alle apparecchiature automatiche dove è possibile acquistare i biglietti dei treni.

Una situazione pesante che è stata segnalata, da diverse persone, sia alla «Gazzetta» che alle autorità competenti ed è finita anche sul gruppo «Sos Busseto» attivo sul social network Facebook.

In tanti chiedono, in particolare, maggiori controlli al fine di limitare o scongiurare il ripetersi di questi episodi, eventualmente anche con la posa di telecamere. A chi frequenta abitualmente la stazione, e ai cittadini in generale, invece, viene richiesta la piena collaborazione segnalando tempestivamente, al 112 o alla polizia municipale, situazioni e persone sospette.P.P-