Archivio

Basket

Pistoia a punteggio pieno, bene Pesaro e Venezia

Quarta vittoria consecutiva in campionato per la Giorgio Tesi Group.

25 ottobre 2015, 22:40

Pistoia a punteggio pieno, bene Pesaro e Venezia
Quarta vittoria consecutiva in campionato per la Giorgio Tesi Group Pistoia che resta così a punteggio pieno, capolista solitaria in vetta alla classifica della Serie A Beko. La formazione toscana, al termine di un match tiratissimo contro la Sidigas Avellino di coach Pino Sacripanti (68-63), conferma quanto di buono mostrato in avvio di stagione. I padroni di casa partono troppo morbidi in difesa consentendo agli ospiti di segnare addirittura 28 punti nel solo primo quarto. Coach Vincenzo Esposito striglia i suoi ed i padroni di casa alzano il ritmo su entrambi i lati del campo. Blackshear (23 punti con 5 rimbalzi e 2 assist al temrine del match) inzia ad incendiare la retina mentre Kirk domina sotto le plance. La Giorgio Tesi Group recupera punto su punto chiudendo sul-2 all'intervallo lungo. Il break decisivo arriva però nella terza frazione quando i padroni di casa tengono la Sidigas a soli 10 punti segnati. Nonostante il tentativo di rimonta finale, è Pistoia a fare festa anche grazie ad un netto predominio a rimbalzo.
 
Partite più strane di Consiltinvest Pesaro-Obiettivo Lavoro Bologna difficilmente se ne vedono. Ad aggiudicarsi la sfida, valida per la quarta giornata della Serie A Beko, è la formazione marchigiana che, alla Adriatic Arena, si è imposta 76-70 al termine di un match dall'andamento sinusoidale. Pronti via ed i padroni di casa volano sul 23-7 al termine della prima frazione. McKissic fa la voce grossa sotto le plance e, nonostante la presenza di capitan Ray, gli ospiti faticano a restare a contatto. Mazzola e Gaddy iniziano a macinare gioco e la sfida improvvisamente cambia. L'attacco della Consultinvest si inceppa e Bologna ne approfitta per impattare a quota 41 al termine di una rimonta furiosa all'intervallo lungo. Quando sembra che l'equilibrio possa farla da padrone, ecco un nuovo cambio di marcia: Christon e Lacey si accendono all'improvviso e Pesaro piazza un altro contro break di 21-10 che riconsegna agli uomini di Riccardo Paolini un nuovo vantaggio in doppia cifra. Bologna, nonostante tutte le difficoltà incontrate nel corso del match, non si dà per vinta e con l'ennesimo stravolgimento di punteggio si riporta sul -5 a 30 secondi dalla sirena finale. Questa volta, però, la rimonta non si completa e Pesaro chiude i conti sul 76-70 finale (41-32).  
 
Tutto facile, infine, nel match delle 19, per la Reyer Venezia che surclassa la Vanoli Cremona al PalaTaliercio. La formazione di coach Charlie Recalcati seppellisce gli ospiti sotto una vera e propria pioggia di triple (11/25) per il 73-51 finale che non lascia spazio a repliche. Il top scorer dell'incontro è Josh Owens, bravo ad unire ai 18 punti a referto anche 9 preziosissimi rimbalzi. Il confronto, in realtà, dura appena 10 minuti. In avvio, infatti, entrambe le squadre faticano a trovare la via del canestro. A scaldarsi, però, sono solo le mani dei lagunari che prendono il largo grazie ad un parziale taglia gambe di 20-7. Cremona non fa mai canestro ed il 31% scarso dal campo con cui gli uomini di Pancotto chiudono la sfida è lo specchio delle enormi difficoltà incontrate. Venezia, più solida, pur non giocando una partita eccezionale dilaga ulteriormente nel finale anche grazie al 4/4 dall'arco di un ottimo Tonut. L'unico in doppia cifra tra le fila degli ospiti è McGee che chiude la propria gara con 10 punti a referto in 18 minuti sul parquet.
 
I risultati della 4.a giornata:
 
Sabato 24/10
Enel Brindisi-Dolomiti Energia Trentino 71-81
Acqua Vitasnella Cantù-Manital Torino 80-70
 
Domenica 24/10, ore 18.15
Betaland Capo d'Orlando-Grissin Bon Reggio Emilia 68-62
Giorgio Tesi Group Pistoia-Sidigas Avellino 76-70
Consultinvest Pesaro-Obiettivo Lavoro Bologna 68-63
Umana Venezia-Vanoli Cremona 73-51
 
In collaborazione con basketissimo.com
 

Pistoia a punteggio pieno, bene Pesaro e Venezia

© RIPRODUZIONE RISERVATA