Archivio

BRESCELLO

Stadio «blindato» per l'invasione dei tifosi parmigiani

In vista del match con il Lentigione

di Andrea Vaccari

25 ottobre 2015, 06:51

Stadio «blindato» per l'invasione dei tifosi parmigiani

In occasione dell’arrivo del Parma allo stadio «Morelli» di Brescello saranno messe in atto importanti misure di sicurezza.

Alla luce dell’arrivo di circa tremila tifosi gialloblù saranno attivi i presìdi di polizia e carabinieri, che si posizioneranno sia all’interno che all’esterno della struttura.

Proprio ieri si è svolto il sopralluogo che ha visto un ispettore della polizia e un dirigente della questura reggiana esaminare l’intera area, per studiare in particolare il tragitto che dovranno compiere i mezzi delle forze dell’ordine. Per facilitare l’arrivo dei tifosi allo stadio, sarà chiuso al traffico il tratto di Provinciale che, dalle porte del paese, conduce al «Morelli»: l’accesso sarà consentito soltanto a chi andrà a vedere la partita, e per evitare disagi ai residenti l’amministrazione comunale ha emesso un’ordinanza che prevede il divieto di sosta lungo quel tratto. I tifosi del Parma, tutti in possesso di un biglietto dello stesso colore, saranno indirizzati verso il loro settore grazie a cartelli, vigili e maschere che saranno presenti lungo tutto il percorso. In termini di affluenza, quello tra Lentigione e Parma sarà dunque un derby «sentito» ma, per una serie di fattori, non dovrebbe trasfomarsi in una partita a rischio, anche e soprattutto per il fatto che al seguito dei padroni di casa non vi è un numero elevato di tifosi tale da generare preoccupazioni. In vista della gara la questura ha comunque preferito non rischiare e adottare tutte le misure necessarie, anche per prevenire eventuali atti vandalici che, a fronte di così tante presenze, potrebbero verificarsi. In questo senso anche gli agenti di polizia municipale di Brescello (afferenti al corpo Bassa Reggiana) si stanno impegnando per garantire il miglior presidio possibile: alcuni di loro erano in servizio già negli anni scorsi quando il Brescello giocava in serie C e l’arrivo di blasonate tifoserie al «Morelli» era all’ordine del giorno. In quella che si spera essere una giornata di festa, ci sarà spazio anche per il colore: alle 13.30 in piazza i tifosi che andranno allo stadio in bicicletta saranno accolti dalle controfigure di Peppone e Don Camillo che, insieme a loro, raggiungeranno la partita a bordo dello storico sidecar.