Archivio

OrtoGiardinoBalcone

Difendersi dalle zanzare

di Mara Troni

26 ottobre 2015, 08:27

Difendersi dalle zanzare

Per allontanare le zanzare, senza compromettere gli insetti utili, si può ricorrere a piante profumate che agiscono da repellente. Rosmarino e lavanda sono perfette in pieno sole: oltre a tenere lontane le zanzare sono una scorta di foglie aromatiche e di fiorellini decorativi.

Il geranio odoroso ha foglie profumate da cui è possibile estrarre l’olio essenziale, con alcune gocce di questo mischiate all’olio d’oliva o di mandorle si crea un’emulsione che si può spalmare sulla pelle per allontanare i fastidiosi insetti.

La citronella è una pianta erbacea perenne e sempreverde con foglie lunghe verde intenso che emanano un piacevole profumo di limone non gradito agli insetti.

In caso di puntura da zanzara si può alleviare il prurito con alcuni rimedi naturali, come strofinare sulla pelle alcune foglie di menta. Per ridurre il gonfiore si può applicare (chiusa in una garza) la polpa schiacciata di una cipolla: il sugo contiene vitamina “C”, iodio e potassio che hanno potere astringente e calmante. Con i fiori di crisantemo che contengono la piretina, si può preparare un insetticida da spruzzare vicino alle finestre. Per preparare il composto servono cinquanta grammi di fiori, da far macerare in centocinquanta millilitri di alcool: si filtra e si aggiungono cento millilitri di acqua distillata. Non si può usare sulla pelle e se si spruzza in casa prima di soggiornarvi bisogna areare.