Archivio

Basket

In dieci per il preolimpico

Manca meno di un mese al 23 novembre, la data fatidica.

26 ottobre 2015, 13:00

In dieci per il preolimpico
Manca meno di un mese al 23 novembre, la data fatidica in cui la Fiba annuncerà le tre sedi del Preolimpico verso Rio 2016. Nel frattempo, la Federazione internazionale ha annunciato quali sono le nazioni candidate ad ospitare uno dei tre tornei (4-10 luglio 2016), che assegneranno gli ultimi posti per la rassegna a cinque cerchi: sono dieci e si tratta di Repubblica Ceca, Germania, Grecia, Iran, Israele, Italia, Messico, Filippine, Serbia e Turchia. La Fip ha scelto il PalaOlimpico di Torino come sede, se verrà prescelta l'Italia per organizzare uno dei tornei.
 
Non ci sono priorità per chi ha conquistato la qualificazione sul campo al preolimpico, come era stato annunciato in conferenza stampa durante Eurobasket 2015, ma saranno cinque i criteri, annunciati dalla FIBA, secondo cui si baserà la scelta:
 
1) Le migliori condizioni possibili per i giocatori
2) Un evento di prima classe per spettatori, squadre, media, emittenti televisivi e partner commerciali
3) Palazzo e strutture di prima qualità
4) I benefici che potrà portare questo evento per il mondo del basket nel paese ospitante
5) Solide iniziative commerciali per promuoverlo
 
Oltre a questi criteri ufficiali, la decisione sarà anche politica e (soprattutto) economica, quindi sembra molto probabile che la Turchia (non qualificata sul campo) possa ospitare un torneo, visti gli interessi e gli sponsor nelle manifestazioni cestistiche. Le Filippine, dopo essere state beffate dalla Cina nella scelta della sede per i Mondiali 2019, sembrano l'altra nazione favorita, mentre la terza sede è molto in bilico: se toccherà all'Europa, sembrano esserci buone possibilità per l'Italia. Fino al prossimo 11 novembre altre nazioni potranno aggiungersi a questa lista, poi bisognerà solo attendere la scelta.
 
In collaborazione con basketissimo.com

In dieci per il preolimpico

© RIPRODUZIONE RISERVATA