Archivio

Calciomercato

Mourinho si gioca tutto contro Klopp

Il tecnico del Chelsea è in bilico: decisiva la gara contro il Liverpool.

26 ottobre 2015, 23:40

Mourinho si gioca tutto contro Klopp
Vittoria o esonero? Ecco il nuovo-quiz per la notte di Halloween, riveduto, corretto e adattato al dramma sportivo di José Mourinho.

La 5^ sconfitta in campionato, sabato contro il West Ham, ha infatti consacrato lo stato di crisi in casa del Chelsea, dove le cose non vanno meglio neppure nel girone di Champions, che al momento vedrebbe i Campioni d'Inghilterra eliminati essendo alle spalle di Porto e Dinamo Kiev. Un vero incubo, impossibile da prevedere in estate, ma evidentemente anche impossibile da risolvere.

A Stamford Bridge infatti sembra in atto un vero sortilegio, una macumba magari effettuata da Eva Carneiro, o piuttosto dai tanti tecnici che aspirano alla panchina dello Special One. Che non è più solida.

Secondo quanto riportato dalla stampa inglese, il presidente Abramovich avrebbe fissato al prossimo 31 ottobre, appunto la notte di Halloween, la dead line per definire il futuro della guida tecnica del Chelsea: un eventuale passo falso interno contro il Liverpool di Jürgen Klopp potrebbe essere fatale a Mourinho, che andrebbe così incontro al secondo esonero della carriera nella squadra più amata, anche se formalmente il divorzio dell'estate 2007 maturò in seguito alla rescissione del contratto con i blues da parte del futuro tecnico dell'Inter.

In caso di patatrac, la soluzione-ponte si chiamerebbe Guus Hiddink, reduce dal flop sulla panchina dell'Olanda e già traghettatore in casa Chelsea nel 2009, prima dell'avvento di Carlo Ancelotti.

Poi, in estate, scatterà la corsa alla successione, con Ancelotti, Simeone e Guardiola in lizza. E l'arrivo di Pep sarebbe un ulteriore affronto per lo Special. Quasi quanto quello di non fare in tempo a giocare contro il Leicester di Ranieri.

Mourinho si gioca tutto contro Klopp

© RIPRODUZIONE RISERVATA