Archivio

MILANO

Giallo Brescia, sentita in procura moglie imprenditore

Inquirenti, non ci sono indagati. Ancora ricerche in azienda

27 ottobre 2015, 20:10

(ANSA) - MILANO, 27 OTT - E' stata sentita per tre ore in Procura dal sostituto procuratore Alberto Rossi, come persona informata sui fatti la moglie di Mario Bozzoli, l'imprenditore scomparso a Marcheno, nel Bresciano la sera dell' 8 ottobre. "Non ci sono indagati", hanno assicurato gli inquirenti che anche oggi hanno lavorato all'interno della fonderia alla ricerca di tracce che possano far dire con certezza che Bozzoli sia morto all'interno della sua fabbrica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA