Archivio

Basket

Brindisi umiliata alle Canarie (103-76)

Terzo ko su tre gare per l'Enel in Eurocup.

28 ottobre 2015, 01:00

Brindisi umiliata alle Canarie (103-76)
Terza partita e terza sconfitta per l'Enel Brindisi in Eurocup. I pugliesi non sono mai in gara e vengono travolti sul campo dell'Herbalife Gran Canaria Las Palmas, con un eloquente 103-76 conclusivo.
 
La formazione di Bucchi, sempre priva di Reynolds, va sotto di 20 punti già nel primo periodo e non riesce praticamente più a riavvicinarsi, arrivando al massimo a -12 nel finale di secondo periodo, per poi crollare nuovamente nel finale. Solamente Scott (20 punti con 9/12 dal campo) è riuscito a trovare buone soluzioni, mentre è clamorosa la differenza negli assist (25-9).
 
La partita è già finita quasi prima di cominciare: pronti, via e due triple di Pangos portano gli spagnoli subito in controllo del match, con la doppia cifra di vantaggio raggiunta al 6' con la schiacciata di Omic. Brindisi fatica a creare in attacco e, soprattutto, non riesce a contenere i padroni di casa dall'altra parte del campo, così l'ondata gialla prosegue e, quando Salin e Kuric colpiscono dall'arco, il 34-13 è già una sentenza. Scott e Kadji provano a rendere meno pesante il punteggio, riportando i pugliesi fino al -12 (41-29 al 18'), però è solo un attimo.
 
Ancora la coppia Omic-Salin riporta velocemente i padroni di casa in completo controllo del match, riprendendo 19 punti di vantaggio in avvio di ripresa, con Pangos. I tentativi di Scott riprovano a dare un po' di sprint alla squadra di Bucchi, ma al massimo è -13, poi all'Enel si spegne completamente la luce (battutaccia…).
 
Il Gran Canaria ritorna a colpire dall'arco con costanza ed arriva il parziale di 14-2, con cui viene definitivamente chiusa la partita. Nel quarto periodo il punteggio si fa ancora più pesante, anche oltre i 30 punti di ritardo ed il pubblico di casa a festeggiare il superamento di quota 100.
 
In collaborazione con baskettissimo.com

Brindisi umiliata alle Canarie (103-76)