Archivio

GIOVEDI' 29 OTTOBRE

Marino ci ripensa e resta, alcuni dem vanno via

29 ottobre 2015, 20:15

Marino ci ripensa e resta, alcuni dem vanno via

Il sindaco ritira le dimissioni, «pronto al confronto in aula su errori passati e sul futuro». Orfini riunisce i consiglieri dem, vanno via vice e assessori. Sel: sfiducia perché non controllabile.

TANGENTI PER APPALTI, ARRESTATO PRESIDENTE DI RFI LO BOSCO

Ai domiciliari per una tangente di 58mila euro sull'acquisto di un sensore per il monitoraggio delle corse dei treni. Arrestati anche due funzionari della Forestale, quattro indagati. Sequestrato il libro mastro con le tangenti. Lo Voi: corruzione pervasiva, metodi simili a estorsioni.

SCONTRO SULLE UNIONI CIVILI, LOTTI APRE AD ALTRE MAGGIORANZE

Il Guardasigilli Orlando favorevole alla legge e alle adozioni, il ddl Cirinnà fermo per liti su massimi sistemi. Alfano: totale disaccordo, i bimbi devono avere mamma e papà e non si scherza.

RIVOLUZIONE DEMOGRAFICA IN CINA, ADDIO AL «FIGLIO UNICO»

Svolta del partito comunista dopo 35 anni di limitazione delle nascite, dettata dal rallentamento della crescita della popolazione e l'invecchiamento della società. Già in anni scorsi allentati i divieti, la classe media pagava multe pur di ingrandire la famiglia.

17ENNE UCCISE LA MADRE, LE VIETAVA COMPUTER E CELLULARE

Svolta nelle indagini sull'omicidio di un'infermiera di 44 anni uccisa a Melito Porto Salvo: arrestata la figlia. Movente i rimproveri per l'andamento scolastico e il successivo divieto dell'uso del cellulare e del pc col quale frequentava i social network. Il giudice: incongruenze nel racconto, sua l'impronta sulla pistola, avrebbe agito con premeditazione.

MESSINA SENZ'ACQUA DA SEI GIORNI, ESPLODE LA PROTESTA

Città a secco per i danni a una conduttura dopo la frana dovuta al maltempo. Vertice in Prefettura: altri 6 giorni per riparare guasto. Cittadini esasperati, proteste in città. Si scalda la rete, Fiorello e Cucinotta: inaccettabile.

TELECOM SEMPRE PIU' FRANCESE, NIEL RAGGIUNGE L'11%

Il fondatore di Internet Iliad, che ha il marchio Free Mobile, possiede il 6% in opzioni e il 5% in derivati. Il titolo si impenna in Borsa dopo la notizia e chiude a +8,7%. Vivendi nega il concerto.

ERDOGAN ALLA RESA DEI CONTI CON GULEN ALLA VIGILIA DEL VOTO

Amministratori nominati dal Tribunale bloccano la pubblicazione dei due quotidiani del gruppo Ipek ostile al presidente, video con minacce ai giornalisti. Il magnate e avversario numero uno di Erdogan, ora negli Usa, inserito nella lista dei ricercati con i leader del Pkk.

© RIPRODUZIONE RISERVATA