Archivio

PALERMO

Tangenti: mazzette per appalti, arrestato presidente Rfi

Accusa concussione anche altri due funzionari pubblici

29 ottobre 2015, 10:40

(ANSA) - PALERMO, 29 OTT - La polizia di Palermo ha arrestato il presidente di Rfi (Rete Ferroviaria Italiana), Dario Lo Bosco e altri due funzionari pubblici: avrebbero preso mazzette in relazione ad appalti pubblici. Lo Bosco, accusato di concussione, avrebbe intascato - secondo gli investigatori - una tangente di 58.650 euro legata ad un appalto per l'acquisto di un sensore per il monitoraggio delle corse dei treni. Tutti e tre sono ai domiciliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA