Archivio

BANGKOK

Birmania: ferito candidato partito Suu Kyi

A coltellate mentre faceva campagna elettorale. Voto 8 novembre

30 ottobre 2015, 13:40

(ANSA) - BANGKOK, 30 OTT - Un candidato del partito guidato da Aung San Suu Kyi è stato gravemente ferito ieri sera a Rangoon, in seguito a un attacco avvenuto con un coltello di grandi dimensioni mentre stava facendo campagna elettorale in vista del voto legislativo dell'8 novembre. Lo ha comunicato oggi la stessa "Lega nazionale per la democrazia" (Nld), che si presenta alle elezioni da favorita. Naing Ngan Linn, già in Parlamento nelle fila del partito della "Signora", ha riportato gravi ferite alla testa e alle braccia, in seguito all'attacco di un uomo - apparentemente ubriaco - non identificato. Altri tre membri del Nld sono rimasti lievemente feriti. L'incidente arriva tre giorni prima di un comizio in pubblico - previsto per domenica - di Suu Kyi proprio nell'ex capitale, a chiusura della campagna elettorale. Sempre popolarissima, "la Signora" è però accusata da un crescente movimento nazionalista - guidato da dei monaci e ossessionato dal rischio di una crescita demografica della minoranza musulmana - di essere una sostenitrice degli islamici. Tale gruppo è di fatto schierato a favore del presidente Thein Sein e del partito di governo Usdp (Partito di unione, solidarietà e sviluppo). In tale clima, l'Nld si presenta comunque da favorito al voto, anche se a Suu Kyi è impedito per legge di diventare presidente in quanto madre di due cittadini britannici. In Parlamento, un quarto dei seggi viene comunque assegnato di diritto ai militari, alleati con l'Usdp. (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA