Archivio

Basket

Milano, big match con l'Olympiacos

Al Forum di Assago arrivano i vicecampioni d'Europa.

30 ottobre 2015, 12:40

Milano, big match con l'Olympiacos
Dopo aver retto per tre quarti ad Istanbul, per l'Olimpia Milano è tempo di un nuovo test europeo con una big: al Forum di Assago arrivano i vicecampioni d'Europa dell'Olympiacos Pireo (ore 20.45, diretta Fox Sports) e la squadra di Repesa vuole vedere quanto la settimana di lavoro ha fatto crescere i suoi ragazzi. Non ci sarà l'infortunato Andrea Cinciarini, che starà fuori per un paio di settimane, mentre dall'altra parte c'è il dubbio sull'impiego di Vassilis Spanoulis. Una decisione definitiva verrà presa solo all'ultimo, ma c'è ottimismo sull'impiego del leader greco.

“Il primo obiettivo è limitare le guardie – il piano partita biancorosso, secondo Jamel McLean – hanno  piccoli molto forti e vanno contenuti. Ed il mio ex compagno Matt Lojeski sta tirando molto bene”.  Effettivamente l'ex Ostenda sta viaggiando a 21 punti di media a partita in Eurolega, con il 75% da 3, ma anche i vari Mantzaris, Strawberry, Spanoulis ed il grande ex Hackett hanno tutti punti nelle mani. “Anche i lunghi sono forti – chiude il n° 1 dell'EA7-Emporio Armani – soprattutto Young è atletico e andrà tagliato fuori con attenzione”.
 
Una squadra completa, costruita per provare a raggiungere nuovamente le Final Four, ma partita con un rendimento altalenante, un po' come Milano. Senza Cinciarini, sarà l'altro ex Oliver Lafayette ad avere molte più responsabilità in regia e minuti in campo, per dargli fiato ci sono varie opzioni da Jenkins alla coppia Gentile-Simon, fino al giovane Amato, mentre vicino a canestro torna nelle rotazioni anche un Gani Lawal sinora poco incisivo. “Sarà una battaglia” ha detto Hackett: l'Olimpia, trascinata dai 10.000 del Forum, dovrà essere pronta a combatterla.
 
In collaborazione con basketissimo.com

Milano, big match con l'Olympiacos

© RIPRODUZIONE RISERVATA