Archivio

Calciomercato

Raiola rilucida Pogba e Balotelli

Il manager italo-olandese parla dei propri due illustri assistiti.

02 novembre 2015, 21:00

Raiola rilucida Pogba e Balotelli
Balotelli non si tocca. Pogba si vedrà. Ai microfoni di GR Parlamento, Mino Raiola torna a parlare dei propri assistiti più eccellenti (Ibrahimovic a parte). Il manager italo-olandese avrebbe ovviamente voluto spendere molto di più le stelle dei propri pupilli in questo avvio di stagione, ma in attesa che i tempi migliorino non resta che lucidare l'argenteria, ricordando a tutti le potenzialità dei cavalli più giovani e scalpitanti della propria scuderia.
 
"Mario ha ritrovato serenità – ha detto Raiola - Quando troverà anche la forma fisica potrà dare molto al campionato italiano ed alla nazionale, ma la pubalgia ci ha fatto perdere tempo, e oggi non sappiamo quando tornerà a disposizione dell'allenatore. Abbiamo deciso di fare le cure tradizionali, è meglio aspettare una settimana in più per evitare danni che correre dei rischi". 
 
Più succoso il tema Pogba. Va o resta? Il tormentone durerà a lungo, è fin troppo facile ricordarlo, e anche se l'addio alla Juve in estate pare la soluzione più probabile, in attesa che il Polpo trovi continuità di rendimento, Raiola gioca a fare il misterioso:
 
"Non abbiamo ancora deciso niente – ha detto Raiola – Paul ha scelto di allungare il contratto con la Juventus, quindi potrebbe anche rimanere. Andremo via solo quando tutte le parti saranno soddisfatte, Paul, la società acquirente e la Juventus, al momento non abbiamo pre-accordi con nessuno. La quotazione? Spetta alla Juve dare la valutazione ai suoi giocatori, l'anno scorso dissero che sotto i 100 milioni non se ne parlava, in estate hanno rifiutato tre proposte da 85 milioni più bonus. Magari quest'anno è di più…".

Raiola rilucida Pogba e Balotelli