Archivio

BARI

Agente immobiliare ucciso a Bari, movente un affare sfumato

Un affare sfumato o un torto riguardante la sua attività

03 novembre 2015, 18:30

(ANSA)-BARI, 3 NOV - Un affare sfumato o un torto sul lavoro potrebbero essere il movente dell'omicidio di Giuseppe Sciannimanico,28enne agente immobiliare di Palese, morto per le ferite subìte in un agguato a colpi di arma da fuoco il 26 ottobre nel quartiere Japigia di Bari da qualcuno che forse la vittima conosceva. Gli inquirenti baresi stanno focalizzando l'attenzione sui rapporti di lavoro, e soprattutto sugli affari più recenti o legati all'attività che stava per aprire nel quartiere Japigia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA