Archivio

egitto

Airbus caduto nel Sinai: cresce ipotesi attentato

03 novembre 2015, 20:10

Airbus caduto nel Sinai: cresce ipotesi  attentato

Sul luogo in cui si trovano i resti dell’aereo disintegratosi in aria e precipitato nel Sinai sono stati rinvenuti degli «elementi che non hanno a che fare con la struttura del velivolo». Lo dice alla Tass una fonte ben informata al Cairo.
Questi elementi «sono stati inviati a un’esame». Secondo un’altra fonte, sentita sempre dalla Tass, si potrebbe anche trattare di «materiale trasportato dai passeggeri, per esempio di attrezzature per l’immersione». 
Il lampo di calore rilevato dal satellite a infrarossi Usa al momento dell’incidente dell’aereo russo nel Sinai, è stato intercettato in aria. Lo riferiscono funzionari del Pentagono alla Cnn. Questo - sostengono - significa che è escluso che l’aereo sia stato abbattuto dal missile, «ma l’opzione su una possibile bomba rimane aperta».