Archivio

Altri sport

Lo scudetto del beach tennis arriva nella Capitale

La squadra romana della Beach Tennis School si è laureata campione d'Italia.

03 novembre 2015, 13:20

Lo scudetto del beach tennis arriva nella Capitale
La squadra romana della Beach Tennis School si è laureata campione d'Italia, portando nella Capitale lo scudetto del beach tennis grazie ad un team di soli italiani, a conferma della supremazia della scuola di casa nostra in questa disciplina che si sta affermando sulle spiagge dei litorali della penisola.
 
I campionati italiani a squadre si sono svolti nello scorso fine settimana a Ferrara presso il Dock Sport Village, dove la fortissima squadra romana ha vinto, grazie ai tanti campioni scesi in campo: due Campioni del Mondo in carica, come Michele Cappelletti e Flaminia Daina, due ex pluri-campioni del Mondo, Marco Garavini e Simona Briganti, poi anche Luca Carli, campione italiano in carica e Doriano Beccaccioli, prossimo all'ingresso nella prima categoria.
 
In esclusiva Sportal.it ha raccolto alcune dichiarazioni dei protagonisti, ad iniziare dal capitano Paolo Tazzarri, che ha svelato il segreto della vittoria: “per noi era molto importante far coesistere in una squadra così tanti fenomeni non è semplice… Il merito è il loro di aver capito che per il risultato comune prima di chiunque veniva la squadra!”.
 
Anche Michele Cappelletti, giocatore protagonista anche delle finali di Riccione, senza nessun appagamento dopo gli eclatanti successi oltre confine, ha così raccontato le sue emozioni in esclusiva ai microfoni di Sportal.it dichiarando che “dopo la vittoria dei campionati mondiali e europei la vittoria ai campionati italiani a squadre è stata la ciliegina sulla torta a coronamento di una stagione davvero indimenticabile per me”.
 
Soprattutto per il campione del mondo c'era il rischio della pressione di dover vincere a tutti i costi, come lui stesso ci ha confermato, ammettendo che “eravamo i favoriti e la pressione era tutta su di noi, ma quando sono arrivati i match decisivi abbiamo giocato alla grande dimostrando di essere la squadra più forte ma anche quella più unita! la BTS è una grande famiglia e l'abbiamo dimostrato con i fatti!!”
 
La squadra era composta anche da ragazze, tra queste sono state raccolte da Sportal.it in esclusiva le dichiarazioni di Flaminia Daina, campionessa del mondo in carica, che ha detto “sono contenta della vittoria, giunta a coronamento di un bel fine settimana, veramente impegnativo, non è stato affatto facile, con molti match conclusisi al terzo set”.
 
Nella Beach tennis school che ha conquistato il tricolore erano presenti anche Michela e Noemi Romani.
 
Tra i tanti elogi pervenuti ai vincitori segnaliamo quello della giocatrice Stefania Carmelita dei Sardinian Sharks, eliminati ai quarti di finale, che in esclusiva per i lettori di Sportal.it ha così elogiato la vittoria del tema romano “per aver dimostrato di essere la squadra più forte perché i propri giocatori hanno mantenuto solidità, costanza e concentrazione in tutto il torneo anche nei momenti più difficili”, spiegandoci che “la differenza con le altre squadre è stata la capacità di schierare sempre delle formazioni con giocatori all'altezza dei match di alto livello, grazie ad un turnover eccellente”.

Lo scudetto del beach tennis arriva nella Capitale