Archivio

Moto

Tas: no a Lorenzo. Male per Rossi

Il maiorchino ha presentato una relazione in qualità di 'amicus cariae'.

04 novembre 2015, 14:40

Tas: no a Lorenzo. Male per Rossi

Il Tas ha respinto il ricorso di Jorge Lorenzo, ma per assurdo questa decisione potrebbe ritorcersi contro Valentino Rossi in vista dell'ultima e decisiva gara di Valencia.

Lo spagnolo della Yamaha, infatti, si è presentato dal giudice in qualità di ‘amicus cariae', un ruolo che implica la possibilità di consegnare spontaneamente una deposizione alla Corte su un aspetto della legge o su alcune parti del caso; in questo modo si mira volontariamente ad aiutare il giudice nel prendere una decisione.

Alla luce di questa iniziativa il Tas ha dato il via libera per accogliere un fascicolo di informazioni stilato da Lorenzo e considerato utile al caso dalla Corte, che quindi leggerà sicuramente le accuse mosse al ‘Dottore'. Ed è proprio questo che potrebbe inguaiare Rossi.

Anche perché, come ipotizzato dalla Gazzetta dello Sport, potrebbero addirittura esserci i dati della casa rivale Honda che puntano a dimostrare che il marchigiano abbia volutamente mandato Marquez fuori pista, a Sepang, con quel gesto con la gamba sinistra.

Per sapere come andrà a finire il contenzioso, sarà necessario aspettare ancora qualche ora.

Tas: no a Lorenzo. Male per Rossi