Archivio

Calciomercato

Zamparini, ultimatum a Iachini

Il patron del Palermo non fa giri di parole: "O cambia o va a casa: così rischiamo la B".

04 novembre 2015, 13:00

Aut Aut, nessuna via di fuga. O si cambia alla svelta, oppure sarà troppo tardi. Beppe Iachini non ha più alibi e la sconfitta contro l'Empoli pesa come un macigno sulla sua posizione, già precaria dopo la disfatta contro il Napoli.
 
Allora, Zamparini aveva intimato al tecnico di rivedere le sue scelte, pena l'esonero. L'ennesimo ko in campionato mette alle strette l'allenatore: le parole del patron rosanero al Giornale di Sicilia non lasciano spazio ad alcun dubbio.
 
"In questo momento penso che se andassimo avanti così finiremmo in B. Ma non retrocederemo -ha affermato il presidente -, perché o Iachini cambia mentalità o va a casa. Vedremo domenica cosa accadrà. Non dubito ne dei calciatori, nè della qualità della rosa, ora mi preoccupa Iachini. Lui magari non sarà d'accordo, ma per me non è lo stesso dell'anno scorso. E' in grande confusione, non è determinato come dovrebbe".
 
La corsa al sotituto di Iachini è già partita, ma Zamparini non si esprime a tal proposito: "Non è una questione attuale, non faccio nomi. Aspettiamo il responso del campo."
 

Zamparini, ultimatum a Iachini