Archivio

TEL AVIV

Israele: Oz, non gradisco più inviti in nostre ambasciate

Lo scrittore contro la 'radicalizzazione' del governo

05 novembre 2015, 16:40

(ANSA) - TEL AVIV, 5 NOV - Amos Oz, uno dei maggiori scrittori di Israele e storico sostenitore del movimento pacifista, preferisce ormai "non essere invitato" ad eventi in suo onore nelle ambasciate di Israele "in seguito alla radicalizzazione della politica dell'attuale governo in diversi campi". Lo scrive Ynet secondo cui il romanziere ha manifestato privatamente questa decisione al ministero degli Esteri israeliano alcuni mesi fa. Un portavoce del ministero ha preferito non esprimere commenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA