Archivio

Fidenza

"Off Side": talenti musicali cercansi

06 novembre 2015, 18:17

Fidenza si trasforma in una fucina di talenti musicali con “Off Side”, l'evento mirato alla scoperta e alla promozione di nuovi artisti: un vero e proprio concorso musicale talent scout aperto a tutti i cantanti e band e a tutti i generi, organizzato dal Comune di Fidenza con il contributo della Regione Emilia-Romagna e della Provincia.
Il progetto, dedicato al talento e alla creatività, mira a coinvolgere gli artisti in un concorso che, attraverso una serie di audizioni, individuerà un numero massimo di 12 finalisti che si sfideranno dal vivo nella grande serata conclusiva dell'evento in programma il 16 dicembre alle 21 al Teatro Magnani.
A decretare il vincitore sarà una giuria di esperti del settore composta da:

Lucio “Violino” Fabbri: violinista, polistrumentista e direttore d’orchestra, storico elemento della “Premiata Forneria Marconi”, arrangiatore per tantissimi artisti italiani e stranieri tra cui De Andrè, Dalla, Jannacci, Ranieri, Conte, Mannoia, Paul Young, Nick Kershaw e molti altri. Attualmente è il Direttore musicale del programma televisivo “X Factor” di cui realizza tutti gli arrangiamenti delle basi musicali;
Federico “Capitan Fede” Poggipollini: chitarrista e cantautore italiano. Già chitarrista collaboratore in diversi album dei “Litfiba”, dal 1994 entra a far parte della band di Luciano Ligabue dove tuttora suona. La sua carriera solista cominciata nel 1998, ha visto la pubblicazione del suo ultimo album “Nero” nel 2015;
Roberto Rossi: diplomato in pianoforte al Conservatorio, inizia la sua carriera di musicista a fianco dei principali artisti italiani del calibro di Zero, Ramazzotti, Baglioni. Negli anni '80 diviene autore e produttore di diversi progetti, lavorando a fianco di Claudio Cecchetto. Nel 1994 comincia la sua carriera nella discografia in Sony Music e dal 2010 ne è Direttore Artistico. Direttore d’orchestra del Festival di Sanremo per i propri artisti, è socio SIAE dal 1980.

“Off Side” si propone non solo di scoprire nuovi talenti della musica ma intende anche promuoverne la formazione artistica sostenendo l’esibizione dal vivo davanti a un vero pubblico, in un luogo d’eccezione come il Teatro Magnani di Fidenza. L'obiettivo è altresì quello di accompagnare il nuovo artista in un percorso che lo veda avvicinarsi al palcoscenico con meno diffidenza, per giungere alla registrazione della propria opera prima su supporto (CD) in studio di registrazione professionale.

Il progetto si divide in due momenti fondamentali: una prima fase di selezione dei progetti artistici iscritti al concorso (audizioni) a cura di esperti e tecnici del settore musicale presso le sale prova professionali di Puzzle Puzzle (la società di Parma individuata come partner operativo), e una seconda fase che prevede l'esibizione dal vivo dei finalisti in una grande serata al Teatro Magnani davanti alla giuria di esperti e al pubblico (l'evento sarà infatti aperto alla cittadinanza).

Al concorso possono partecipare cantanti o gruppi che abbiano compiuto i 16 anni d'età e potranno proporre sia brani musicali originali che cover, cantati in qualsiasi lingua, dialetto o espressione vocale.
Il vincitore avrà come premio la registrazione del progetto discografico in studio di registrazione professionale per un totale di 100 ore.

Le candidature dovranno pervenire entro e non oltre le 12 del 7 dicembre.
Il regolamento e la modulistica possono essere scaricati dal sito del Comune di Fidenza (www.comune.fidenza.pr.it) dal banner in home page o dal sito di Punto Giovane (www.puntogiovanefidenza.it).

Per informazioni:
puntogiovane@comune.fidenza.pr.it oppure info@puzzlepuzzle.it
tel.: 0524 517.505
Sui social: facebook.com/offside 

“Off Side non è stato pensato solo come un concorso in formato talent scout - dice il vicesindaco con delega alla Cultura e Politiche giovanili, Alessia Gruzza, attraverso una nota - ma vuole anche essere un'opportunità per cantanti e band di formarsi e sperimentarsi, mettendosi alla prova sia durante la selezione, in cui saranno dati loro preziosi consigli da professionisti del mondo musicale e dello spettacolo, che durante la vera e propria esibizione “live” al Magnani la sera del 16 dicembre. Non vogliamo promettere o illudere i partecipanti che diventeranno 'delle stelle' perché non ci interessa vendere sogni ma proporre un percorso di crescita a stretto contatto con personaggi di chiara fama e grande competenza del settore, che potranno insegnare tanto, a partire dal loro esempio, fatto di fatica e impegno. Confrontarsi con grandi professionisti della musica e incidere il proprio primo album, affrontando l'esperienza di ore e ore di sala prova, saranno il primo importante passo nel mondo vero della musica, un mondo duro che richiede talento ma anche costanza, studio, sacrificio e formazione”.

“Questo concorso individua esattamente il percorso che un giovane artista dovrebbe affrontare. Il palcoscenico non è per tutti: oltre al talento musicale bisogna saperlo calcare e gestire; per questo motivo un artista deve essere completo a 360 gradi. La vita del musicista, inoltre, è fatta di selezioni e di persone che ti giudicano. I membri della giuria sono la garanzia della giusta qualità di un concorso che vuole essere l'inizio del percorso professionale del cantante”, ha sottolineato Ilaria Gradella, direttore artistico di Puzzle Puzzle srl.