Archivio

film recensioni

Alaska - Love story travolgente su un tetto di Parigi

Intensissimo Elio Germano

di Filiberto Molossi

07 novembre 2015, 20:28

Alaska - Love story travolgente su un tetto di Parigi

Ci sono film italiani che assomigliano ai film francesi: solo che i francesi li fanno meglio. E' un po' questo se vogliamo il limite di «Alaska», che parte bene (bello l'incontro per caso e quell'immediato precipitare delle cose) e racconta con vitalità la costruzione di un amore (fou forse, ma nemmeno troppo): c'è forza e un'idea di cinema disinvolta e dinamica, ma anche qualche freno (la sceneggiatura, che sembra ideata a blocchi, ha qualche falla specie nei raccordi), come se gli ingredienti fossero giusti ma non così (o almeno non sempre) il tempo di cottura.
Lui, cameriere italiano all'estero, e lei, aspirante modella francese, si conoscono su un tetto di Parigi: è colpo di fulmine, ma lui per difendere lei finisce addirittura in carcere...
Love story travolgente dai contorni melò, il film di Cupellini (che si era fatto notare con «Lezioni di cioccolato» e «Una vita tranquilla») piace nel raccontare quel riconoscersi, quell'avere bisogno l'uno dell'altro, quell'appartenersi, quel sentimento ostinato e persistente anche quando irragionevole, ma in più di un'occasione appare inverosimile. Tanto che a un certo punto ti chiedi se poi di questi due ti interessa così tanto. Anche se, va detto, Elio Germano, intensissimo, vale da solo il prezzo del biglietto. 
GIUDIZIO: ?????

Scheda e trailer

ALASKA
REGIA: CLAUDIO CUPELLINI
SCENEGGIATURA: CLAUDIO CUPELLINI, GUIDO IUCULANO, FILIPPO GRAVINA
FOTOGRAFIA: GERGELY POHARNOK
INTERPRETI: ELIO GERMANO, ASTRID BERGES FRISBEY, VALERIO BINASCO, ELENA RADONICICH, MARCO D'AMORE
Italia 2015, colore, 2 h e 5'
GENERE: DRAMMATICO
DOVE: THE SPACE CAMPUS

Trailer e programmazione

CINEMA: leggi recensioni, news, rubriche