Archivio

Moto

Lorenzo campione, Rossi amaro quarto

Non basta la rimonta del Dottore, Marquez e Pedrosa sul podio.

08 novembre 2015, 16:00

Lorenzo campione, Rossi amaro quarto
E' la domenica più amara per Valentino Rossi. Jorge Lorenzo vince il Gran Premio di Valencia e si laurea campione del mondo, sorpassando il Dottore in classifica iridata proprio all'ultima corsa. Non basta la rimonta disperata del centauro pesarese, che riesce a risalire fino alla quarta posizione: niente da fare, sul podio ci sono anche le Honda del controverso Marquez, quasi una "guardia del corpo" di Lorenzo, e Pedrosa. 
 
Al via scatta bene Rossi, Valentino guadagna subito sette/otto posizioni e dall'ultima posizione in griglia è quindicesimo dopo il primo giro. Davanti Lorenzo parte forte dalla pole e mantiene il comando della corsa, le Honda lo lasciano fare e restano alle sue spalle.
 
Il Dottore continua la sua rimonta disperata: ogni sorpasso del Dottore è un boato, il numero 46 praticamente corre in casa nonostante sia a Valencia. Hernandez, Bautista, Bradl, Pirro: il centauro di Tavullia li passa tutti e già al terzo giro è al nono posto. La caduta di Iannone alla quarta tornata lo fa risalire all'ottavo posto.
 
Ma il passo di Lorenzo e delle Honda, davanti, è sconfortante: il trio spagnolo stacca nettamente i rivali, con il centauro della Yamaha, insidiato, ma non troppo, da Marquez, che sembra averne di più ma si mantiene alle sue spalle.
 
A diciotto giri dal termine, Rossi si porta in quarta posizione e mette nel mirino i tre davanti, a dieci secondi: ma il distacco, invece di diminuire, aumenta, rendendo il finale di gara un amaro epilogo per il nove volte campione del mondo.
 
La tensione torna a salire nel finale: Pedrosa recupera e cerca l'assalto ai primi due, ma viene rintuzzato dal compagno di scuderia Marquez.
 
Lorenzo vince il Gran Premio e conquista il suo quinto titolo mondiale.
 

Lorenzo campione, Rossi amaro quarto