Archivio

MILANO

Aggredito con acido: teste, ragazza rideva prima del lancio

Testimone in aula, pensavo avesse fatto un 'gavettone' d'acqua

09 novembre 2015, 16:00

(ANSA) - MILANO, 9 NOV - "Ho visto una ragazza con una specie di bicchierone in mano che sorrideva, dentro un'auto c'erano due persone e avevano tutti un atteggiamento come se stessero festeggiando qualcosa, un atteggiamento quasi ludico". Così un testimone ha raccontato in aula nel processo milanese a carico di Alexander Boettcher gli istanti prima del lancio di acido del 28 dicembre 2014 contro Pietro Barbini, un lancio, ha spiegato ancora il teste, che "a me era sembrato un 'gavettone' d'acqua".

© RIPRODUZIONE RISERVATA