Archivio

Calciomercato

Morata: "Torno al Real a una condizione"

La Juventus si spaventa, il bomber di Champions 'minaccia'.

18 novembre 2015, 16:40

Morata:
Perso Carlitos Tevez che aveva tanta voglia di tornare a casa, al Boca Juniors, per sfoggiare la 'gallina' in faccia agli storici rivali del River Plate, la Juventus ha cercato di correre ai ripari, ma il rischio adesso è quello di perdere Alvaro Morata.
 
E il rischio è concreto, perché il Real Madrid gode del 'diritto di recompra', fissato a circa 30 milioni di euro, per il giovane attaccante spagnolo. E perché, soprattutto, lo stesso calciatore non ha mai nascosto che un suo ritorno 'in blanco' sia fattibile. Anzi, dalle pagine del Don Balón, ha addirittura aperto a un ritorno alla corte di Florentino Perez, ma a una condizione.
 
Quale? Che se ne vada nientepopodimenoche Cristiano Ronaldo. Il portoghese e il bianconero non sono mai andati d'accordo, né sul rettangolo di gioco, né al di fuori, nei rapporti personali. Insomma, visto anche il momento non troppo roseo della 'Vecchia Signora', Morata sarebbe pronto ad abbandonare baracca e burattini. Soprattutto perché mai come ora lo stesso CR7 è andato vicino alla cessione.
 
Da giorni si vocifera di un suo possibile trasferimento multimilionario al Psg. In occasione del recente scontro in Champions League tra il Real Madrid e il club della 'Ville Lumière', Ronaldo è stato avvistato in mondovisione a parlare all'orecchio di mister Laurent Blanc, tanto che lo stesso Florentino Perez lo ha rimproverato simpaticamente - ma con un sorriso che nascondeva una preoccupazione enorme - in zona mista.
 
Un altro indizio: "Mi piace molto Rafa Benitez, non è affatto difensivo", ha dichiarato Morata recentemente. Esattamente l'opposto di quello che - pare - pensa Cristiano Ronaldo, che mal sopporterebbe le idee tecnico-tattiche dell'allenatore spagnolo.

Morata: