Archivio

gazzetta scuola

Fidenza, al Berenini e al Canossa la maggioranza è donna

di Gianluigi Negri

20 novembre 2015, 20:58

Fidenza, al Berenini e al Canossa la maggioranza è donna

Due istituti su quattro, a Fidenza, hanno eletto i loro rappresentanti di istituto. Si tratta del «Berenini» e del Liceo delle scienze umane paritario «Canossa». Per quanto riguarda il Paciolo-D’Annunzio e il Solari bisognerà attendere le votazioni dei prossimi 22 e 23 novembre. Gli studenti eletti al Berenini sono Marco Cortesi, Giorgia Amato, Maria Grazia Guzzi e Martina Chiari. Cortesi frequenta la 5a A Elettronica.

«Siamo stati eletti tutti e quattro - afferma - con un’unica lista per la prima volta nella storia dell’istituto. Ho proposto di continuare il progetto dello scorso anno, essendo stato eletto anche dodici mesi fa, con interpreti nuovi. In particolare, facciamo assemblee diverse da quelle degli anni passati, con più proiezioni e più dibattiti legati a temi sociali e di attualità, cercando di approfondire la realtà che ci sta intorno, anche adulta. Tra i film visti, Radiofreccia, I cento passi, Christiane F. – Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino, 20 sigarette».

Giorgia Amato frequenta la 5a Liceo scienze applicate: «Essendo in questa scuola da cinque anni, ho notato alcuni problemi. In particolare, quello alimentare: dobbiamo nutrirci meglio e migliorare la nostra vita anche attraverso lo sport. In questo senso, stiamo attivando accordi con le palestre della zona e corsi per tanti iscritti, per poter contenere i costi di partecipazione per tutti». Martina Chiari è iscritta alla quarta A Chimici: «Penso di essere stata eletta per una certa propensione al dialogo con gli adulti e i professori. Vorrei migliorare, con loro, i progetti per la scuola. In particolare, puntando molto sui social network, per rimanere al passo con i tempi». Anche Maria Grazia Guzzi è in classe con lei: «Vogliamo realizzare qualcosa di semplice ma fattibile, per poter crescere a livello culturale anche grazie a corsi pomeridiani, come quello di fotografia (che vogliamo riconfermare) o come quello di robotica (che vogliamo aprire a tutti). Inoltre, ci stiamo attivando per rivedere la proposta alimentare, con cibi più salutari rispetto a quelli delle macchinette». Al liceo delle Scienze umane paritario «Canossa» sono attive due classi: la quarta e la quinta. Tra gli studenti, sono state scelte come rappresentanti di istituto Paola Avanzi e Sofia Vinco, entrambe in 5a ed entrambe elette anche nella Consulta provinciale studentesca: «Lo stimolo che ci ha spinte a presentarci - affermano le due amiche - è farci tramite tra le esigenze degli studenti e la realtà dell’istituto. Cercheremo di impegnarci, anche nella Consulta, per collaborare maggiormente con Parma e con gli altri istituti di Fidenza».