Archivio

montagna

Da Roma a Monchio: la nuova segretaria

di Beatrice Minozzi

22 marzo 2016, 20:57

Si chiama Federica Bifulco, ha 45 anni, è originaria di Roma: è lei la nuova segretaria del Comune di Monchio delle Corti. La nomina nelle scorse settimane, quando il comune montano - dopo aver sciolto la convenzione precedentemente in essere con i Comuni di Langhirano, Lesignano e Calestano - ha stipulato una convenzione con i Comuni di Tizzano Val Parma, Palanzano e Varano Melegari per la gestione e la condivisione del servizio di segreteria in forma associata.

Si tratta della prima esperienza nelle amministrazioni comunali per Federica Bifulco, che è segretaria «di prima nomina» e rimarrà in carica, nei quattro Comuni che hanno stipulato la convenzione, fino al giugno del 2020.

Incarico L’incarico, infatti, ha una durata di cinque anni dall’elezione del sindaco di Varano Melegari, Giuseppe Restiani, eletto nel giugno del 2015. Varano, lo ricordiamo, è il Comune capofila della convenzione per la gestione del servizio di segreteria in forma associata e può contare sulla presenza della segretaria comunale per due giorni alla settimana, assumendosi il 40 per cento della spesa totale del servizio. Il restante 60 per cento se lo spartiranno, in pari misura, i Comuni di Monchio, Palanzano e Tizzano, dove Federica Bifulco sarà presente un giorno alla settimana ciascuno.

Curriculum Degno di nota il curriculum della 45enne, laureata in giurisprudenza all’Università La Sapienza di Roma e iscritta all’albo dei Segretari comunali e provinciali dal 2011. Prima di approdare nella nostra provincia - dove si è trasferita con il marito e i due figli - ha ricoperto il ruolo di ispettore del lavoro presso la Direzione territoriale del lavoro di Latina prima e di Roma poi.