Archivio

Reggio Emilia

La droga arriva via posta ma l'indirizzo è sbagliato: tre denunciati

22 aprile 2016, 17:07

La droga arriva per posta ma l'indirizzo è sbagliato: l'ignaro destinatario chiama i carabinieri, che scoprono tutto. Un 35enne residente in Spagna e due 25enni di Reggio Emilia sono stati denunciati dai carabinieri di Montecchio per un traffico di stupefacenti fra la Spagna e l'Italia attraverso il servizio postale. 

L'indagine è cominciata all'inizio del 2015, quando un commerciante di Campagnola Emilia, nella Bassa reggiana, ha chiamato i carabinieri del paese: un corriere gli aveva consegnato un pacco con dentro due etti di cocaina. Gli accertamenti sono partiti da un nome e cognome riportato sul pacco, diverso da quello dell'esercente, cui era arrivata la droga per sbaglio. Da quel nome i militari dell'Arma sono risaliti a due 25enni di Reggio Emilia, che erano i veri destinatari della partita di cocaina. Le indagini hanno portato i carabinieri a identificare in un 35enne residente in Spagna il responsabile della spedizione. I tre sono stati denunciati.