Archivio

PROVA SU STRADA

Nissan X-Trail, un signor Suv

03 maggio 2016, 23:06

Nissan X-Trail, un signor Suv

Una 7 posti a 4 stelle. Voto 8. Ma a dare i numeri sarebbe colui che - al momento di passare al vaglio l’offerta di Suv medio-grandi - non tenesse in seria considerazione l’X-Trail ultima edizione. Ideale compromesso tra tecnica e buon gusto, il «maxi-Qashqai» che Nissan ha sviluppato a quattro mani con Renault coniuga innanzitutto dimensioni ragguardevoli (4,64 metri di lunghezza) con il fascino del fuoristrada alla moda, e per un prodotto generalista non è poco.
PREMIUM Spigoli vivi e curve sinuose, appuntiti fari a Led e montanti anteriori inclinati: l’immagine «premium» dista solo pochi step. Design moderno, ma quel che è meglio è che l’abitacolo nulla cede alla leziosità e ogni dettaglio è al proprio posto. Parliamo di un quadro comandi logico e ben distribuito (completo il programma multimediale NissanConnect, 1.400 euro), di un set portaoggetti razionale e capillare, infine di uno spazio di bordo a misura di cinque adulti (notevole l’altezza per la testa), anche sette all’occorrenza. A proposito: i due sedili a scomparsa di terza fila (optional da 1.450 euro) sono piuttosto agevoli, l’unico appunto riguarda semmai il grado di accessibilità. Il divanetto di mezzo scorre avanti e indietro ma non si ribalta, e i passeggeri di coda salgono a bordo con qualche sforzo. Il bagagliaio? 445 litri e una soglia di carico larga (1142 mm) e non troppo alta da terra.

COME VA Al volante della X-Trail dCi 2WD Xtronic, la versione cioè equipaggiata di 1.6 turbodiesel da 130 Cv, trazione anteriore e cambio a variazione continua (36.350 euro l’allestimento Tekna, il top), la guida risulta mascolina ma al tempo stesso sciolta. Rapide le ripartenze (0-100 in 11”4), buona la visibilità generale (in manovra, meglio affidarsi all’Around View Monitor), inferiore alle attese il diametro di sterzata (11,2 metri). Da un crossover senza espresse velleità sportive non si può tuttavia pretendere un comportamento in curva da coupé: nelle rampe autostradali in discesa, meglio andarci piano. Alla massima sicurezza provvede infine il Safety Shield: la funzione di frenata di emergenza, così come l’avviso di cambio corsia involontario (escludibile), possono evitare grossi guai.L.C.

SECONDO NOI
PREGI
Design Non c’è che dire, il salto in avanti è di due generazioni
Abitabilità Su X-Trail si viaggia “larghi”, e non su tutti i Suv è così
Strumentazione Pochi fronzoli, tanta sostanza. Ergonomia perfetta. Con un tocco di stile
DIFETTI
Stabilità In curva si avvertono rollio e sottosterzo
Terza fila Varco d’accesso striminzito, serve un gesto atletico

Vai alla sezione Motori