Archivio

traversetolo

«Traversetolo civica», ecco la lista

05 maggio 2016, 21:07

«Il nostro domani è oggi», è questo lo slogan con cui si presentano al paese i candidati di “Traversetolo Civica”. Domani alle 19 nella sala delle colonne della Corte Agresti la lista presenterà ai cittadini il proprio programma amministrativo; poi inizieranno gli incontri nelle frazioni.

Silvia Montruccoli, alla guida del gruppo come candidato sindaco, è orgogliosa della sua squadra. «Siamo civici al 100% - dice la Montruccoli – non abbiamo nessun legame con i partiti e ci autofinanziamo. I nostri giovani sono molto motivati».

Accanto a lei ci sono il portavoce Michele Ziveri, 53 anni, da 38 anni acconciatore a Traversetolo e presidente regionale e provinciale degli acconciatori di Confartigianato; Stefano Colla, 56 anni, geometra sposato con due figlie; Stefano Volpi, 49 anni, geometra con due figli; Elisa Zambrelli, 46 anni, impiegata sposata con un figlio; Roberto Scaccaglia, 42 anni, ingegnere elettronico sposato con due figli; Giuseppe Mazza, 52 anni, elettrotecnico in ambito medicale sposato con un figlio; Sabina Cavatorta, 42 anni, impiegata amministrativa in un ente pubblico; Fabrizio Barbieri, 56 anni, programmatore sposato con due figli; Andrea Mattioli, 26 anni, musicista, scrittore e deejay; Maria Elisa Rovani, 27 anni, ingegnere civile, impiegata nell’azienda di famiglia; Antonella Perone, 50 anni, consulente nel settore agroalimentare, sposata, 3 figli e Silvia Tarasconi, 25 anni specializzanda in progettazione e gestione dei servizi delle politiche sociali (assente nella foto ndr).

Il clima è di entusiasmo e determinazione: «L’età media è di 44 anni – dicono i candidati – siamo variegati per età, competenze, interessi e residenza, distribuita tra capoluogo e frazioni. Ognuno vive una realtà diversa tra commercio, famiglia, lavoro e volontariato. Le diversità ci hanno unito e sono diventate materiale fertile per creare buoni progetti, ascoltando i cittadini. Siamo qui per loro. Invitiamo tutti i traversetolesi, nessuno escluso, specie gli artigiani e i commercianti che sono la spina dorsale del paese, a conoscerci e a condividere con noi idee, opinioni e anche critiche. Non ci sentirete attaccare gli altri: la nostra linea è improntata al rispetto e vogliamo mantenere un profilo dignitoso e corretto con tutti. Desideriamo costruire e non demolire. Solo chi vive il paese può fare qualcosa per Traversetolo. Ci trovate nella sede in piazza Fanfulla 70 o su Facebook nella pagina di Traversetolo Civica».