Archivio

reggio

Guastalla: donna muore in Ostetricia, salvo il bebè

12 maggio 2016, 20:52

Una donna italiana di 34 anni è morta nella notte nel reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale civile di Guastalla, nel Reggiano.

Le sue condizioni in apparente benessere, informa l’Ausl, «sono imprevedibilmente e improvvisamente diventate critiche durante le primissime fasi del travaglio per motivi che, ad una prima analisi, non paiono correlabili al parto».

Il taglio cesareo d’emergenza ha consentito di salvare il bambino, le cui condizioni non destano preoccupazione.

«Sono stati messi in atto con grande tempestività sulla madre e sul bambino - prosegue l’Ausl - tutti gli interventi previsti in questi casi da parte dei sanitari intervenuti».

Attivata subito, come da prassi, una valutazione interna del percorso clinico-assistenziale ed è stato richiesto un riscontro diagnostico per accertare le cause di quanto avvenuto. La direzione esprime «le più sentite condoglianze alla famiglia per la gravissima perdita».