Archivio

TORINO

Il Salone dell'auto dall'8 al 12 giugno

Al "Parco Valentino" 44 case e 12 centri stile

di Lorenzo Centenari

27 maggio 2016, 12:16

Il Salone dell'auto dall'8 al 12 giugno

44 Case automobilistiche presenti in forma ufficiale, 12 Centri stile, 500mila persone attese, prestigiosi concorsi, anteprime mondiali. Un tempo, attorno a Torino gravitava gran parte dell’industria automotive italiana ed europea, oltre che una vasta fetta del Pil nazionale. Oggi, l’ex capitale sabauda ha in parte perso la propria centralità in favore di altri «hub». Il Salone dell’Auto di Torino «Parco Valentino», in calendario dall’8 al 12 giugno, aspira tra le altre cose a riportare sulla Mole Antonelliana l’attenzione che – per tradizione, affetto e interessi economici – la città della Fiat (pardon, Fca) ancora merita.

Da Abarth e Alfa Romeo a Toyota e Volkswagen: la seconda edizione della kermesse torinese snocciolerà l’intero alfabeto a quattro ruote, con un occhio di riguardo – ovviamente - al «made in Italy» e alla produzione artigianale. Oltre 100 i modelli esposti in pedana, con alcuni brand a confermare premiere internazionali e l’interesse degli appassionati che a un mese scarso dall’inaugurazione monta a ritmi esponenziali. Proprio per contribuire a riempire di pubblico gli stand del Parco Valentino, uno spazio interamente all’aperto che chiuderà i cancelli solo a mezzanotte, l’organizzazione – che stima un’affluenza complessiva di 500 mila persone - ha stretto un accordo con Trenitalia per garantire tariffe agevolate a tutti coloro che si recheranno in treno a Torino durante i cinque giorni dell’evento. «Nessuna contaminazione – afferma Andrea Levy, ideatore del salone -, solo le novità commerciali delle Case automobilistiche e la visione del futuro offerta dai prototipi presentati da carrozzerie e Centri stile. Confido in una seconda edizione in grado di superare le più ottimistiche aspettative».

Da culla della motorizzazione di massa a metropoli dell’auto del domani: in contemporanea al salone, carrozzieri e designer apriranno i propri laboratori, mentre già a partire dal 15 maggio espongono i loro bozzetti in una mostra temporanea a San Salvario, nel cuore della movida. Si ripropone infine anche quest’anno il Gran Premio Parco Valentino: sabato 11 giugno, con partenza da piazza Vittorio Veneto e arrivo alla Reggia di Venaria, centinaia di collezionisti guideranno in parata le proprie edizioni limitate e sport car lungo una passerella cittadina di 45 chilometri. Ancora un «nano», il Salone di Torino, rispetto ai grandi eventi internazionali. Domani, chissà.