Archivio

Tecnologia

YouTube e Facebook al lavoro per bloccare video Isis

27 giugno 2016, 17:46

YouTube e Facebook al lavoro per bloccare video Isis

YouTube e Facebook stanno lavorando a una tecnologia in grado di bloccare ed eliminare i video con contenuti violenti e terroristici, come ad esempio le decapitazioni dell’Isis. La tecnologia - secondo i media statunitensi - è realizzata sulla base di un sistema già usato per individuare e rimuovere i contenuti coperti da copyright: i video pubblicati sul web verrebbero confrontati con un database di immagini già archiviate come proibite e nel caso di analogie verrebbero eliminati.
Di recente Google, Facebook e Twitter sono stati accusati in tribunale, dal padre di una delle vittime degli attentati di Parigi, di aver permesso la diffusione di contenuti di propaganda terroristica.
E lo scorso febbraio i due fondatori di Facebook e Twitter, Mark Zuckerberg e Jack Dorsey, sono finiti nel mirino dell’Isis: sono apparsi in un video di 25 minuti diffuso online e firmato da un gruppo di sostenitori dell’Isis che si fa chiamare «Sons Caliphate Army». I due Ceo, le cui immagini si vedono avvolte dalle fiamme e perforate da proiettili, vengono minacciati per il blocco sui social network degli account riconducibili a estremisti.