Archivio

presidio

Ritardi per gli stipendi: la protesta delle addette alle pulizie delle sedi Iren

01 agosto 2016, 21:07

Ritardi per gli stipendi: la protesta delle addette alle pulizie delle sedi Iren

Ritardi nei pagamenti degli stipendi anche di due mesi, e da mesi: dal novembre 2015, per la precisione. E' quello che denunciano lavoratori e lavoratrici (una sessantina) della ditta Iss Italia, che  ha vinto l'appalto di pulizie delle sedi Iren delle province di Piacenza, Parma e Reggio Emilia e che oggi hanno protestato con un presidio davanti alla sede di strada Margherita a Parma. 

"Da alcuni mesi è stato aperto uno stato di agitazione in cui è stata denunciata la situazione e che aveva portato ad un accordo con l'azienda ISS ITALIA per il pagamento in due tranches degli stipendi. Accordo che non è mai stato rispettato dalla Ditta - spiegano i sindacati Fisascat Cisl di Parma e Piacenza e Filcams Cgil - . Questa situazione di ritardi procrastinati nel tempo ha recato alle lavoratrici notevoli disagi tanto da farle trovare nell'impossibilità di poter pagare bollette e/o affitti, e addirittura per alcune di loro, è impossibile recarsi al lavoro non avendo la possibilità di acquisto del biglietto dell'autobus o della benzina per raggiungere i posti di lavoro.  Abbiamo protestato civilmente accanto alle lavoratrici per denunciare questa situazione e chiedere un incontro urgente con IREN SPA e per richiamare la stessa, nel suo ruolo di committente, alla responsabilità solidale."