Archivio

VENTIMIGLIA

Due francesi e un'italiana arrestati alla frontiera

Morto d'infarto un poliziotto nei tafferugli con i "No Border"

07 agosto 2016, 15:22

Due cittadini francesi e una donna toscana residente a Parigi sono stati fermati e arrestati dalla polizia italiana alla frontiera di Ponte San Ludovico, in territorio italiano. Secondo fonti di polizia, i tre avevano mazze e coltelli e cappucci neri e sono stati sottoposti a fermo di polizia giudiziaria. Forse volevano partecipare alla manifestazione in programma per oggi a Ventimiglia (poi annullata e sostituita con un presidio). 

MUORE UN AGENTE DI POLIZIA. Si chiamava Diego Turra, aveva 53 anni ed era originario di Albenga (Savona) l'assistente capo della Polizia in servizio nel Reparto Mobile di Genova, stroncato da un infarto ieri sera durante alcuni tafferugli con una cinquantina di attivisti No Border al Parco Roja di Ventimiglia.
Secondo quanto finora ricostruito, Turra stava scendendo da un mezzo di servizio quando è stato colto da malore. Tutto avrebbe avuto inizio quando i No Border hanno iniziato a avvicinarsi al Parco Roja. La polizia ha detto loro di allontanarsi, senza ottenere risposte. Alcuni di loro, tra i quali una ragazza col volto coperto, hanno cominciato a lanciare bottiglie e pietre contro le forze dell’ordine. A quel punto la polizia è stata costretta a tirare lacrimogeni per disperdere i manifestanti, che si sono spostati lungo il ponte Aniante. E’ stato allora, secondo la ricostruzione, che Turra è sceso dal mezzo venendo colto da malore. Portato d’urgenza in ospedale è spirato poco dopo.