Archivio

Basket

Il ciclone-Madera travolge le turche

Ben 26 punti e high di valutazione (33) per la livornese nell'Europeo U16 di Udine, martedì la Lituania per il primo posto. Spagna 0 punti nel supplementare, ko contro le tedescone.

08 agosto 2016, 13:00

Dopo il giorno di riposo, l'Italia si gioca  martedì il primo posto del girone B con la Lituania, una delle prime 5 squadre europee per i risultati delle giovanili,  sfortunata nel recente europeo U18 dove pur avendo battuto la Spagna e aver avuto l'occasione di battere la Francia vincitrice dell'evento  ha perso nel match-play è  a Udine è al primo posto nella valutazione fra le 16 squadre  dopo due giornate con ben 81 punti di media. Una media stupefacente.

Trascinata invece da Sara Madera, l'incredibile livornese che unisce potenza, coraggio e tecnica e a sua volta è la prima nelle statistiche individuale come somma di tutte le voci, con 29, 22 punti e 10 rimbazi di media, dopo le lezione inflitta alle russe, l'Italia ha battuto di 28 punti la Turchia che ha fatto notevoli passi in avanti ed è ormai vicino alle migliori anche nel settore femminile. Dopo il primo quarto, chiuso con un punteggio da maschile (25-10), la gara era già finita, ma ha tenuto concentrazione e ritmo la formazione di coach Lucchesi che negli ultimi anni  ha portato medaglie importanti in tutte le categoria, dall'oro storico dell'U18 a Poprad senza sconfitte, fino al recentissimo argento nel mondiale U17 in Spagna con tre giocatrici della squadra di Udine (Madera, Vella, Ianezic) passando per il bronzo dello scorso anno in Portogallo con la U16  che perse in semifinale di un soffio con la Rep.Ceka che poi vinse il torneo.Ma battè le forti spagnole  che nelle finali sanno sempre superarsi per il 3° posto.

A proposito di cifre, l'Italia ha battuto la Turchia, squadra con una buona difesa, col 50 per cento di tiro sia nel totale di tiro, in area e da 3 punti! Un fatto rilevante in senso tecnico, tanto più se riguarda Mini-Azzurra, la nazionale  che rappresenta il gradino più basso della trafila. Nessuna squadra femminile, in questa stagione, ha avuto un en plein del 50 per cento al tiro e questa nota riempie di speranze i prossimi giorni che prevedono da mercoledì l'inizio degli ottavi. Se l'Italia batte la Lituania probabilmente affronta la quarta del Girone A, il Portogallo argento uscente ma  reduce da due sconfitte (Germania e Ungheria). In caso di sconfitta partirebbe negli ottavi contro la terza classificata, l'Ungheria, altra squadra di un movimento in crescita. Ma i quarti dovrebbero essere in cassaforte, salgono le speranze di poter vincere il primo oro nella storia di questa rassegna.

La Madera ha segnato con le turche 26 punti, cn 10/14 al tiro, 2 triple, 4/5 dalla lunetta, 8 rimbalzi, 3 assist, high della giornata nella valutazione (33); anche se sotto età di 2 anni, poteva essere la giocatrice in grado di  togliere alla U18 quell'emotività sotto canestro costata una medaglia in Ungheria, ma sarebbe stato chiederle troppo col doppio impegno europeo, dopo già  le fatiche del mondiale nel quale è stata scelta nel Quintetto Ideale.

Come l'anno scorso in Portogallo, la Spagna non è la solita squadra padrona del campo, sulla propria strada ha trovato la Germania che domenica l'ha battuta  nettamente concedendole soltanto 40 punti. Se l'Italia è una macchina di tecnica per ora quasi perfetta, la Germania che non ha una tradizione nel femminile è riuscita a mettere assieme una formazione di grande potena, con 1,82 di media, tre giocatrici sopra il metro e 90 e viaggia a 61,5 rimbalzi di media,  cifra da Guinness, di cui 22,5 offensivi. La gara è andata al supplementare nel quale le tedescone hanno vinto a man bassa,   le spagnole non sono riuscite a segnate nemmeno un canestro, da qui i 13 punti di scarto. Sono già prime nel girone di classificazione anche la Rep.Ceka campione uscente (+33 alla Bielorussia) e la Francia che ha vinto di 39  e permesso alle slovacche 31 punti, il minimo della giornata.

EUROPEI U16 femminili, UDINE 6-14 agosto. Podio 2015: Cze-Por-ITA. Girone di classificazione: 6, 7, 9 agosto. Ottavi 10 agosto. Quarti 12 agosto, Semifinali 13 agosto, Finali 14 agosto.

RISULTATI - GIRONE A: GERMANIA-Portogallo 72-51, SPAGNA-Ungheria 59-46; UNG-Por 59-48, GER-Spa 53-40. Classifica: 2/0 Germ; 1/1 Spa, Ung; 0/2 Por. 9 agosto:Ger-Ung, Spa-Por. GIRONE B : LITUANIA-Turchia 77-60, ITALIA-Russia 60-43; LTU-Rus 85-75, ITA-Tur 75-47. Classifica: 2/0 Ita, Ltu; 0/2  Rus,Tur. 9 agosto: Rus-Tur, ITA-Ltu (ore 21). GIRONE C: BIELORUSSIA-Serbia 92-74, REP.CEKA-Lettonia 58-45; CZE-Blr 79-46, LAT-Srb 70-61 Classifica: 2/0 Cze; 1/1 Blr, Lat; 0/2 Srb. 9 ago: Cze-Srb, Ltv-Blr.  GIRONE D: SVEZIA-Slovacchia 56-27,  FRANCIA-Croazia 51-44; CRO-Svk 58-40, FRA-Sve 71-32. Classifica: 2/0 Fra; 1/1 Sve, Cro; 0/2 Svk. 9 ago: Cro-Sve, Fra-Svk

TABELLINO - ITALIA-Turchia 75-47 (25-10, 16-8; 19-17, 15-12). ITALIA: 8 Iazenic 2/5 1/3 da3 4r, 4 Panzera 2/5 0/1 da3 3r 3re, 7 Vella 1/3 1/3 da3 tl2/2, Soglia 0/1, 26 Madera 10/14 8/11 2/3 da3 tl4/5 8r 3a 33val; Fiorin 4r, 13 Cantone 2/2 3/5 da3 5r 4a, 3 Gilli 0/1 1/2 da3 4r, 2 Sasso 1/4, 3 Gregori 1/1 da3, 3 Rimi 1/1 tl1/2, 6 Baldi 3/7. TURCHIA: 7 Karakas, 6 Fitik, 4 Balkir, Gul, 8 Soysal; 3 Alper 0/3 da3, 13 Albayrak 2/5 da3 tl3/6, 2Bayraktar, 2 Taskin, Yildiz, Baday, 2 Yalcin. NOTE: I-T Tot.Tiro 29/58, 50,0; Tiro2 20/40 50,0; Tiro3 9/18 50,0; Tiri liberi 8/11 75,0; Rimbalzi 37-27; Assist 18-7; Perse 15/21; Recuperi 9/4, Contr. 11/2.

Le Azzurre:4 Veronica Fiorin (2000, 170, P, R.Brugg Marghera), 5 Giulia Ianezic (2000, 176, P, Interclub Muggia), 7 Chiara Cantone (2000, 170, G, Sabiana Vittuone),8 Caterina Gilli (2002, 179, A, Basket Academy Mirabello), 9 Elena Sasso (2000, 182, A, Tank Cleaning Gr. Ferrando Savonese), 10 Ilaria Panzera (2002, 172, G, Fond. C.Cannavò S.S.Giovanni), 11 Alice Gregori (2000, 178, A, Interclub Muggia),12 Giorgia Rimi (2000, 184, A, Passalacqua Spedizioni Ragusa), 14 Sara Madera (2000, 187, A, Reyer Venezia Mestre),15 Elena Vella (2000, 173, G, Redimedica Bull Basket Latina). 19 Beatrice Baldi (2000, 182, A, R. Brugg Marghera), 20 Serena Soglia (2000, 182, C, Beach Park It. Faenza).All: Giovanni Lucchesi.

A cura di ENRICO CAMPANA

Il ciclone-Madera travolge le turche

© RIPRODUZIONE RISERVATA