Archivio

Siria: Msf, distrutto ospedale in raid provincia Idlib

13 vittime in attacchi di sabato alla struttura e dintorni

08 agosto 2016, 21:00

(ANSAmed) - BEIRUT, 8 AGO - Un ospedale supportato da Medici senza frontiere (Msf), che serviva una popolazione di 70.000 persone a Millis, nella provincia siriana di Idlib controllata dai ribelli, è stato distrutto da raid aerei sabato 6 agosto. Lo rende noto oggi l'organizzazione, secondo la quale 4 membri dello staff dell'ospedale e altre 9 persone - tra cui 5 bambini e 2 donne - sono stati uccisi in due attacchi aerei che hanno colpito direttamente l'ospedale e in altri attacchi che hanno colpito le vicinanze. Feriti Altri sei membri dello staff.

© RIPRODUZIONE RISERVATA