Archivio

LONDRA

Brexit: May ripete, via a iter divorzio non entro fine anno

Premier Gb ribadisce sua posizione a colleghi Olanda e Danimarca

09 agosto 2016, 16:00

(ANSA) - LONDRA, 9 AGO - La Gran Bretagna non intende attivare l'articolo 50 del trattato di Lisbona, per dare avvio alle trattative per il divorzio dall'Ue dopo il referendum sulla Brexit, prima dell'inizio del 2017. Lo ha ribadito ancora una volta la premier Theresa May in conversazioni telefoniche avute oggi con i colleghi di Olanda e Danimarca, Mark Rutte e Lars-Lokke Rasmussen, come riferisce una nota di Downing Street. May ha sottolineato che a suo giudizio si tratta di un tempo "adeguato" per favorire un processo "morbido e ordinato". Dal momento dell'attivazione dell'articolo 50 scatteranno i due anni previsti dal trattato per concludere i negoziati d'uscita, salvo proroghe concesse all'unanimita' a Bruxelles, entro due anni. Il primo ministro britannico ha in ogni modo confermato l'obiettivo di "mantenere relazioni positive sia con l'Ue sia bilateralmente con i singoli Paesi che ne fanno parte" una volta che la Brexit sara' portata a compimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA