Archivio

traversetolo

Una mostra-mercato per l'antico pomodoro Riccio di Parma

La protesta degli ambulanti

09 agosto 2016, 20:00

Una mostra-mercato per l'antico pomodoro Riccio di Parma

Alla riscoperta dell’antico pomodoro parmense. Domenica 14 agosto il centro di Traversetolo ospiterà due eventi: la prima edizione della mostra-mercato dell’antico pomodoro Riccio di Parma, una varietà presente quasi abbandonata negli anni Cinquanta-Sessanta, e l’incontro Roberto Vecchioni che, come annunciano i promotori, parlerà di felicità, a partire dalla dimensione degli affetti, raccontando anche i suoi quarantacinque anni di canzoni. In esposizione una settantina di vecchie specie di pomodoro di forma e dimensioni variegate, con colori che vanno dal rosso tradizionale al verde, dal giallo all’arancio, passando per il viola, fino al nero; degustazione di prodotti a base di pomodoro; possibilità di acquisto di pomodori come il Riccio; negozi aperti, musica.
A Parma, culla dell’industria conserviera, la coltivazione di pomodoro era largamente diffusa, soprattutto nella zona della val Parma che possedeva il terreno e il clima ideali per il Riccio, contribuendo a rendere la città ducale famosa nel mondo. Dalla forma tondeggiante, appena appiattita ai poli e con scanalature, l’Antico Pomodoro Riccio di Parma presenta una buccia rosso scarlatto e molto sottile, la sua polpa è carnosa e dal sapore dolce e delicato, unico. «Si tratta del recupero - sottolineano i promotori insieme all’Amministrazione Comunale - di un enorme patrimonio di colture tradizionali e di saperi e sapori locali unici. Una festa quindi per valorizzare il Riccio e i suoi «fratelli» e per soddisfare l’aumentato interesse nei confronti delle biodiversità e della provenienza dei prodotti che consumiamo».
«L'Amministrazione Comunale di Traversetolo - conclude il Sindaco Simone Dall’Orto in una nota - si è posta come obiettivo quello di intraprendere un percorso di valorizzazione delle biodiversità: questo significa riscoprire e valorizzare le tipicità locali per costruire su di esse una forte e nuova identità del nostro territorio. Dall’idea di lavorare sulla biodiversità è quindi nata la collaborazione con Rural per questa prima edizione della Mostra mercato dell’antico pomodoro Riccio di Parma. Vogliamo infatti rendere questa mostra mercato un appuntamento fisso nel calendario della nostra programmazione annuale, arricchendolo anno dopo anno di iniziative ed eventi, coinvolgendo sempre più attività e persone».