Archivio

fidenza

Il nuovo canile sarà operativo entro fine anno

Nella struttura ci saranno anche un'infermeria e una sala operatoria a servizio del territorio

11 agosto 2016, 00:17

Canile a cinque stelle per i quattro zampe. Dopo un lungo percorso, ormai sono stati ultimati i lavori del nuovo canile distrettuale di Fidenza, realizzato nel Parco urbano, che sarà ufficialmente operativo entro la fine dell’anno: una struttura nuova, accogliente e soprattutto la più innovativa di tutta la provincia, grazie alla convenzione con l’Azienda Usl di Parma che insedierà nel nuovo canile un’infermeria e una sala operatoria a servizio del territorio. Il suo nome? Saranno i cittadini a sceglierlo.

Nei giorni scorsi il sindaco Andrea Massari, l’assessore all’Ambiente Giancarlo Castellani, i volontari dell’associazione Argo, hanno fatto un sopralluogo, per visitare la bellissima e innovativa struttura, che si estende su tre corpi e realizzata dalla ditta fidentina Chiesa costruzioni. «E’ stato un iter lungo che però ci ha portato ad avere una struttura eccellente, performante e innovativa. L’Azienda Usl ci ha fatto i complimenti per l’ottima struttura e gestirà in convenzione la sala operatoria e l’infermeria, che saranno utilizzati anche per le sterilizzazioni feline e le vaccinazioni. Anche questa volta abbiamo centrato l’obiettivo: abbiamo reperito le risorse aggiuntive per eseguire i lavori prescritti dall’Ausl e abbiamo rispettato la promessa di ultimare la struttura per metà anno. Ora dobbiamo inserire gli arredi e attendere il trasferimento degli ospiti a quattro zampe» ha spiegato il sindaco Andrea Massari.Il canile doveva già essere aperto lo scorso anno ma l’intoppo era arrivato a causa delle indicazioni prescritte dall’Ausl, che aveva imposto ulteriori lavori per un importo di 67 mila euro. «Soldi - ha spiegato l’assessore all’Ambiente Giancarlo Castellani - necessari per completare la struttura in base alle indicazioni ulteriori di Ausl, che fra l’altro ha definito il nuovo canile di Fidenza un’eccellenza. L’Azienda ci ha chiesto delle integrazioni, principalmente sulle aree esterne, come ad esempio, l’area di sgambamento. Soldi che si sommano, non dimentichiamolo, ai 356 mila euro già spesi messi in campo da questa amministrazione (156 mila arrivati dalla Regione attraverso la Provincia, 200 mila varati dal Comune, che includono anche un lascito privato e vincolato di 27 mila euro).La struttura ormai è pronta e Fidenza, quindi, diventa una delle pochissime realtà in tutta la Provincia ad avere un canile altamente performante. Qui ci sarà la prima sala operatoria distrettuale, tanto per capirci . Una struttura e un servizio di riferimento dunque per tutto il distretto. L’arredo e l’attrezzatura della sala operatoria e dell’ambulatorio, saranno a cura dell’Ausl. Colgo l’occasione per ringraziare i volontari dell’associazione Argo, che hanno lavorato in questi anni e continuano a lavorare in modo egregio, per garantire il massimo benessere ai cagnetti ospitati. E siamo molto soddisfatti della gestione di questi volontari».

Il nuovo canile ospiterà sino a 36 animali. Si tratta di una struttura modulabile e quindi anche ampliabile nel tempo. Trattandosi di un canile distrettuale, potrà servire anche gli altri comuni che vorranno aderire. Soddisfazione per la nuova struttura è stata espressa anche dai volontari dell’associazione Argo. A settembre si provvederà a trasferire i cani della vecchia alla nuova struttura. E quindi ad ottobre seguirà la cerimonia ufficiale di inaugurazione.