Archivio

NEW DELHI

India: traffico organi, arrestati medici in ospedale Mumbai

Blitz durante trapianto di un rene fra falsi coniugi

10 agosto 2016, 19:00

(ANSA) - NEW DELHI, 10 AGO - Cinque medici, fra cui il Ceo di un ospedale privato di Mumbai (India centrale), sono stati arrestati nell'ambito di una inchiesta riguardante un traffico di organi, ed in particolare di reni, scoperto il mese scorso. Lo scrive oggi l'agenzia di stamp Pti. Il 14 luglio, grazie ad una segnalazione anonima, la polizia ha fatto irruzione nell'ospedale Hiranandani di Mumbai dove era in corso un trapianto di un rene da una donna ad un uomo che avevano presentato falsi documenti di matrimonio. Così, in base alla Legge indiana sul traffico di organi umani, gli agenti hanno arrestato il Ceo dell'ospedale, professor Sujit Chaterjee, il direttore medico, dottor Anurag Naik, ed altri tre sanitari attivi nello stesso centro medico. Oltre alle due persone coinvolte fisicamente nel trapianto ed ai cinque medici, sono finiti in manette nel corso dell'inchiesta ancora non terminata, anche altre sette persone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA