Archivio

il caso

Avvocato morto in hotel, l'analisi dei pc esclude ipotesi di omicidio

12 agosto 2016, 15:06

L’analisi del cellulare e del computer presenti nella camera dell’avvocato amministrativista ritrovato morto venerdì scorso in un hotel di Milano ha permesso con ancora maggiore certezza di escludere che si tratti di un caso di omicidio.

Dall’analisi di entrambi non sono emersi elementi che facciano pensare alla presenza di un’altra persona nella stanza. L’ipotesi dell’omicidio era stata già scartata con l'autopsia, effettuata lunedì scorso nell’ambito delle indagini affidate al pm di Milano Enrico Pavone, da cui era emerso che nessun segno di violenza da parte di un soggetto esterno era stato inferto sul corpo del 45enne. Rimangono invece in campo le ipotesi del suicidio e del gioco autoerotico finito male. L’uomo era stato ritrovato senza vestiti e con un cappio al collo formato da cavi elettrici.(ANSA).