Archivio

AOSTA

Incidenti montagna: due morti su Monte Bianco e Grand Combin

Una vittima è guida sopravvissuta a tragica valanga del 2012

13 agosto 2016, 13:30

(ANSA) - AOSTA, 13 AGO - Due alpinisti sono morti in altrettanti incidenti in montagna avvenuti venerdì sul versante francese del massiccio del Monte Bianco e sul Grand Combin, in Svizzera, vicino al confine con l'Italia. In Francia è morto Daniel Rossetto, 67 anni, guida alpina di Chamonix. Stava salendo sul Triangle du Tacul (3.970 metri) quando è precipitato per 250 metri, urtando la testa contro le rocce. Il cliente cinquantenne che era in cordata con lui è gravemente ferito ma non è in pericolo di vita. A causare la tragedia, secondo una prima ricostruzione, una scarica di sassi che ha fatto perdere loro l'equilibrio a quota 3.600 metri. Insieme a due clienti, il 12 luglio del 2012 Rossetto era stato travolto dalla valanga che fece nove morti e 11 feriti sul Mont Maudit, nello stesso massiccio in cui ha perso la vita. In Svizzera è morto un alpinista straniero di 53 anni, precipitato per 200 metri dal Grand Combin (4.314 metri) dopo che con un compagno stava rientrando a causa del maltempo senza aver raggiunto la cima. (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA