Archivio

BORGOTARO

Catasto, sportello aperto altri 3 anni

15 agosto 2016, 20:22

Proseguirà la propria attività, anche per il prossimo triennio, lo sportello catastale decentrato a Borgotaro nella sede operativa dell’Unione dei Comuni Taro-Ceno, grazie al protocollo di intesa, siglato con l’Agenzia delle Entrate di Parma, che consentirà ai cittadini del territorio valligiano di poter continuare ad usufruire del servizio di rilascio al pubblico di visure catastali, attraverso la consultazione della banca-dati informatizzata catastale unitaria nazionale, nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali.

L’Unione dei Comuni si è impegnata a mettere a disposizione le strutture necessarie, incluse quelle informatiche e le apparecchiature telefoniche. Il collegamento telematico alle banche-dati catastali avverrà mediante piattaforma «Sister», alla quale saranno abilitati gli operatori dello sportello.

La presidente dell’«Unione» Maria Cristina Cardinali ha posto l’accento su come «l’accesso a questo servizio abbia ormai assunto un certo rilievo, pertanto è con soddisfazione che la giunta dell’ente ha proceduto al rinnovo di questo protocollo d’intesa. Poter contare su uno sportello che consenta il rilascio al pubblico delle visure della banca dati catastale nella sede di Borgotaro permette di avere un servizio veloce e qualificato, in loco, senza doversi necessariamente recare a Parma». Un ringraziamento sentito quindi «alla direzione dell’Agenzia delle Entrate di Parma, - ha proseguito la presidente Cardinali - per aver accolto la nostra richiesta di rinnovare il protocollo». F. B.