Archivio

Fidenza

Città cantiere: tutti i lavori

15 agosto 2016, 08:59

«Per misurare una città che corre c'è sempre un metodo infallibile: il numero di cantieri e di interventi portati avanti al servizio di tutti con investimenti pubblici e privati, che non arrivano per caso ma perché c'è un Comune con una forte idea di futuro, che ragiona con tutte le Istituzioni. E con 49,4 milioni di euro tra lavori avviati e pronti per partire penso che ogni fidentino orgoglioso della sua città possa dire che Fidenza sta lavorando sodo, innovandosi e migliorandosi giorno dopo giorno»: è il bilancio che traccia il sindaco Andrea Massari nell'ormai tradizionale resoconto ferragostano delle attività in corso su tutto il territorio.

«Conquistare le risorse va benissimo, poi bisogna portare a casa i risultati – spiega Massari –. Abbiamo chiuso il 2015 centrando tutti gli obiettivi e l'anno in corso ci vede impegnati su nuovi e tantissimi fronti». I cantieri proseguono spediti al cimitero del capoluogo (400mila euro), nelle scuole «Lodesana» e «Aquilone» (130mila), allo stadio Ballotta per la nuova illuminazione di campo e pista d'atletica (quattro torri faro da 32 lampade di ultima generazione) e la sicurezza antincendio (200mila euro).

E poi, ancora, nella nuova sede della scuola agroindustriale «Solari» (6 milioni e 900mila euro) che ha già superato il 50% di realizzazione, nelle vie del centro cittadino che da anni aspettavano una riqualificazione: via Alfieri (120mila euro), via Gandolfi-Mentana (217mila euro), vicolo Zuccheri (28mila euro). Trainano gli effetti positivi delle nuove gare d'appalto decollate ad inizio anno.

Sulle strade sono già stati conclusi sette interventi per 174mila euro e a settembre, per citarne alcuni, partiranno la realizzazione della nuova pista ciclabile tra via Zani e via Piave (50mila euro), la soluzione del problema antichissimo della frana a Tabiano Castello (40mila euro), e 70mila euro di asfaltature di strade collinari.

In generale, entro la fine del 2016 saranno spesi 744mila euro in riqualificazioni stradali, 363mila euro sul verde (tra riqualificazioni e manutenzioni).

«Risultati importanti che vanno di pari passo con le grandi opere che ci attendono a partire dal 2017 e di cui abbiamo predisposto ora tutto il necessario – spiega Massari –. Penso all'edilizia scolastica con la radicale innovazione delle scuole Collodi e Zani (oltre 2 milioni di euro), penso al nuovo stralcio da 4 milioni della bonifica alla ex Carbochimica. Quest'ultimo è un intervento ambientale decisivo, cui contiamo di agganciare in autunno la fine dei lavori all'ex inceneritore di San Nicomede e nella prima parte del 2017 la chiusura della bonifica di ex Cip. Penso, ancora, a come quest'anno abbiamo sbloccato opere attese da almeno un decennio: per esempio, interramento dell'elettrodotto nel Quartiere Europa e la realizzazione del sottopasso di via Mascagni».

Il sindaco chiude ricordando due tappe importanti che saranno raggiunte in autunno: a settembre sarà approvato il progetto esecutivo del terzo stralcio della Tangenziale Sud e «ad ottobre all'Ospedale di Vaio vedremo il primo risultato dell'ampliamento della nuova ala da oltre 15 milioni di euro, con il pronto soccorso raddoppiato. Un investimento di Stato, Regione e Ausl che conferma la centralità di Fidenza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA