Archivio

Calcio

Il Parma al sabato per 3 mesi

15 agosto 2016, 09:00

Il Parma al sabato per 3 mesi

Paolo Emilio Pacciani

Per i primi tre mesi il Parma giocherà sempre di sabato. O meglio, quasi sempre. Poi, da dicembre a maggio, giocherà sempre di domenica. O meglio, quasi sempre. Questo l'esito della compilazione dei turni di gioco da parte della Lega Pro che è stata comunicata ieri.

Dopo la presentazione dei calendari, avvenuta al Ridotto del Regio giovedì scorso, la Lega sta chiudendo la sequenza delle fasce orarie, che sarà su base trimestrale. Di seguito le fasce-orario dei gironi, sviluppate sulle diversità geografiche e climatiche delle regioni.

Girone A

settembre/ottobre/novembre: domenica 14,30 e 18,30; dicembre 2016/gennaio 2017/febbraio 2017: domenica 16,30 e 20,30; marzo/aprile/maggio 2017: sabato tutte le fasce.

Girone B

(il raggruppamento in cui è inserito il Parma): settembre/ottobre/novembre: sabato tutte le fasce; dicembre 2016/gennaio 2017/febbraio 2017: domenica 14,30 e 18,30; marzo/aprile/maggio 2017: domenica 16,30 e 20,30.

Girone C

settembre/ottobre/novembre: domenica 16,30 e 20,30; dicembre 2016/gennaio 2017/febbraio 2017: sabato tutte le fasce; marzo/aprile/maggio 2017: domenica 14,30 e 18,30.

Il campionato si caratterizzerà per quattro fasce orarie identiche sia di sabato che di domenica. Il sabato fischio di inizio 14,30-16,30, 18,30 e 20,30. La domenica : 14,30, 16,30, 18,30, 20,30 più una gara in anticipo alle ore 12.

Sono in fase di definizione gli anticipi, i posticipi e i turni infrasettimanali e verranno comunicati dalla Lega .

E' per questo che non sappiamo ancora con certezza se il Parma giocherà sempre di sabato nei primi tre mesi. Per esserne sicuri dobbiamo aspettare l'elenco degli anticipi e posticipi. E visto che la trattativa fra Lega Pro e Sky non si è ancora conclusa ma sembra poter andare a buon fine, c'è da scommetterci che il Parma (così come il Venezia) sarà spesso e volentieri protagonista di partite anticipate o posticipate. Insomma, i tifosi devono aspettare ancora qualche giorno prima di poter organizzare le trasferte e i loro impegni...

Il mercato continua

Intanto Minotti e Galassi continuano il loro lavoro sul mercato che, come ripetuto più volte dagli stessi interessati, non si è certo concluso con l'acquisto di Calaiò e Canini.

Il Parma è ancora alla ricerca di un difensore centrale e l'ideale sarebbe un giocatore mancino in modo da poter schierare Lucarelli al centro della difesa a tre. Fino a questo momento però la ricerca non ha dato esito, visto che giocatori mancini di una certa qualità e con le caratteristiche necessarie per giocare nel Parma non sembrano essercene sul mercato. Il pallino è Bergamelli ma resta da definire la sua posizione con il Catania.

Tutto il discorso però si basa sul fatto che la Lega accetti di considerare Lucarelli “giocatore bandiera”, il che libererebbe un posto in più per un giocatore Over in rosa. Altrimenti per poter prendere un altro Over bisognerà cederne uno di quelli già in squadra.

Chi sembra invece essere vicino al trasferimento in maglia crociata è Daniele Casiraghi, centrocampista classe 1993 che nello scorso campionato ha segnato quattro reti in trentadue partite con la maglia dell'Ancona. Casiraghi dovrebbe rescindere il suo contratto con i marchigiani per firmarne uno biennale con il Parma.

La cosa curiosa è che Casiraghi era già stato comprato dal Parma (il vecchio Parma di Ghirardi e Leonardi) all'interno della famosa “pesca a strascico”. Gli fu fatto firmare un contratto quadriennale ma non si è mai visto dalle parti di Collecchio, in quanto fu girato immediatamente al Gubbio, società “amica” di Leonardi che era diventata una sorta di satellite del Parma Fc. A Gubbio Casiraghi ha giocato 33 partite segnando due reti, poi è passato all'Ancona.

Due settimane al via

Intanto siamo arrivati a due settimane dall'esordio in campionato (che in teoria dovrebbe essere a questo punto fissato per il 27 agosto a Modena, salvo anticipo o posticipo) e domenica si torna a giocare in Coppa Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA