Archivio

NEW YORK

Usa: evacuato scalo Jfk e poi riaperto, era falso allarme

Per presunti spari, disagi per passeggeri

15 agosto 2016, 11:30

(ANSA) - NEW YORK, 15 AGO - L'aeroporto internazionale John F. Kennedy (Jfk) di New York é stato evacuato ieri sera a causa di presunti spari in due terminali, ma l'allarme é rientrato durante la notte e lo scalo é stato riaperto. I voli in arrivo e in partenza sono stati comunque bloccati, e anche la strada principale che collega l'aeroporto alla città, la Van Wyck Expressway, é stata chiusa, con forti disagi per i passeggeri. La polizia ha evacuato il terminale 8 dopo aver ricevuto una telefonata che segnalava spari vicino all'area partenze. Poco dopo, anche il terminale 1 é stato chiuso in seguito ad un altra segnalazione di colpi di arma da fuoco. Tuttavia, un portavoce della polizia ha reso noto successivamente che "non sono state trovate armi, munizioni, bossoli" o altre prove dei presunti spari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA