Archivio

REGGIO EMILIA

Escursionista colto da malore sull'Appennino reggiano: soccorsi vani

16 agosto 2016, 12:17

Escursionista colto da malore sull'Appennino reggiano: soccorsi vani

Malore fatale per un escursionista 62enne di Cavriago (Reggio Emilia), M.R., nei pressi del rifugio Rio Re ai piedi del monte Sillano, sull'Appennino reggiano. Nel primo pomeriggio di Ferragosto l'uomo si è sentito male sul sentiero non distante dal rifugio, a quota 1.350 metri: era partito da pochi minuti con la moglie e altri tre amici per una passeggiata, quando improvvisamente si è accasciato.
I compagni hanno avvertito la centrale operativa del 118, che ha mobilitato una squadra del Soccorso alpino, l’elisoccorso di Pavullo nel Frignano, con a bordo personale sanitario e tecnico, e l’Assistenza pubblica di Busana. I soccorritori hanno praticato le manovre di rianimazione, iniziate da un’infermiera che si trovava casualmente sul posto, ma inutilmente. I sanitari dell’elisoccorso, calati con il verricello dopo pochi minuti, hanno potuto solo constatare il decesso dell’uomo e contattare i carabinieri di Ligonchio per i rilievi.