Archivio

SANTA MARIA DEL TARO

Henry De Thierry: la bella storia di un imprenditore

16 agosto 2016, 20:42

Nella sala della sede della pro loco di Santa Maria del Taro è stato presentato il libro «L’Appennino che non ti aspetti» di Corrado Truffelli. E' la storia di Henry de Thierry, un imprenditore che nella seconda metà dell’Ottocento avviò a Santa Maria del Taro un’impresa industriale chimica che rivoluzionò non solo questo lembo di terra ai confini con la Liguria ma tutta l'Italia.

Al tavolo dei relatori Massimo Minella, giornalista di Repubblica, Antonietta Mazza docente e appassionata di storia locale e una delle nipoti di Henry de Thierry, Mariette Semadeni. Seduto tra il pubblico anche l'autore.

E’ proprio un Appennino che non ti aspetti quello descritto e illustrato da Corrado Truffelli nel suo ultimo libro. Una storia fatta di tantissimi particolari con al centro i mutamenti sociali della valle ma soprattutto quelli religiosi dell’imprenditore protagonista: un gentleman, un uomo aperto al dialogo e al confronto che aveva saputo utilizzare nel migliore dei modi le risorse ambientali.

«Un buon cristiano - scrive l'autore nel libro - che ha mante-
nuto la sua serenità d’animo anche quando le sue sfide si sono fatte impraticabili, come l’abbandono delle miniere di rame o
l’avvento di una chimica diversa dalla sua distillazione della le-
gna, ha cosi descritto l’autore del volume».

Il libro è stato realizzato con il contributo dell’Associazione Centro Studi Cardinal Casaroli del Seminario di Bedonia.