Archivio

Olimpiadi

Vanessa Ferrari, niente podio e lacrime

La ginnasta bresciana all'ultima gara della carriera bissa la posizione ottenuta a Londra nel corpo libero dominato da Simone Biles.

16 agosto 2016, 22:40

Vanessa Ferrari, niente podio e lacrime
Vanessa Ferrari non imita Tania Cagnotto. Se la tuffatrice bolzanina è riuscita a chiudere in bellezza la propria carriera olimpica conquistando due storiche medaglie, il bronzo al sincro con Francesca Dallapè e l’argento nel trampolino 3 metri, la ginnasta bresciana non è riuscita a salire sul podio nella gara conclusiva della propria carriera.

La finale a 6 del corpo libero ha visto infatti Vanessa, quarta tra le polemiche a Londra, concludere ancora al 4° posto, con il punteggio di 14.766. Fatale l’indecisione nella parte finale di un esercizio altrimenti perfetto: la Ferrari ha accolto il verdetto scoppiando in lacrime.

La medaglia d’oro è andata all’imprendibile americana Simone Biles, che ha completato i Giochi con il quarto oro su cinque gare: il suo esercizo è stato valutato 15.966.

Agli Stati Uniti anche l’argento, con Alexandra Raisman 15.500. La britannica Amy Tinkler è bronzo con 14.933.
 

Vanessa Ferrari, niente podio e lacrime