Archivio

Castelnovo Sotto

Sotto il sedile un etto di droga: arrestato

22 agosto 2016, 20:21

Sotto il sedile  un etto di droga: arrestato

Una partita di sostanze stupefacenti, costituita da un etto di marjuana è stata sequestrata dai Carabinieri della Stazione di Castelnovo Sotto che l’hanno trovata in disponibilità di un insospettabile, in quanto incensurato, 18enne abitante a Campegine. A lui oltre alla droga i Carabinieri hanno sequestrato anche un telefono cellulare con all’interno messaggi di testo che rimanderebbero, secondo i carabinieri all’illiceità attività di compravendita di stupefacenti. Un’operazione figlia della capillare attività di controllo del territorio esercitata anche nella bassa reggiana culminata ieri sera con l’arresto, a cura dei Carabinieri della Stazione di Castelnovo Sotto del 18enne incensurato ristretto a disposizione della Procura reggiana con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane questa mattina è comparso davanti al tribunale di Reggio Emila che ha convalidato l’arresto sottoponendo il giovane alla misura cautelare dell’obbligo della presentazione ala P.G. sino al processo fissato il prossimo 8 settembre. L’origine dei fatti ieri poco dopo le 23,10 quando una pattuglia della Stazione di Castelnovo Sotto durante un se4vizio di pattugliamento della zona industriale del paese avevano modo di notare nel parcheggio di un’azienda la presenza di un’autovettura Peugeot 207 i cui conducente alla vista dei carabinieri si abbassava per non essere notato. Dato l’atteggiamento assunto i carabinieri raggiungevano l’autovettura appurando che all’interno si trovava un giovane identificato in un 18enne di Campegine. Durante le procedure di identificazione e di controllo dei documenti di guida e di circolazione dell’automobile il ragazzo evidenziava un ingiustificato nervosismo che insospettiva i carabinieri che optavano per approfondire i controlli culminati con l’ispezione all’interno della vettura. Tale attività portava ai dovuti riscontri in quanto sotto il sedile lato passeggero i carabinieri rinvenivano una busta contenente un etto di marjuana circa e attrezzi per triturare la sostanza. Dalla strada all’abitazione del ragazzo il passo è stato breve e dove i Carabinieri davano corso a una perquisizione domiciliare che non portava a rinvenire ulteriore sostanza stupefacente. Negli uffici della caserma di Castelnovo Sotto l’analisi preliminare del cellulare in uso al ragazzo portava a rinvenire messaggi di testo che secondo i carabinieri rimandavano all’illecita attività di compravendita. Alla luce di quanto accertato il ragazzo veniva tratto in arresto ai sensi dell’art. 73 del D.P.R. 309/90 (detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio).